Il maltempo non coglie impreparata la macchina comunale

maltempo 1' di lettura 11/03/2010 - Il colpo di coda dell’inverno che da giorni sta colpendo il territorio pesarese con forti precipitazioni piovose, vento e mareggiate, ha richiesto l’intervento del Centro operativo del Comune, della Polizia municipale e i volontari del gruppo comunale di Protezione civile per far fronte alle tantissime chiamate giunte al centralino del Comune.

In particolare vengono monitorati il fiume Foglia e i torrenti Genica e Arzilla che, a causa dell’incapacità del terreno di assorbire l’acqua e delle forti mareggiate che impediscono parzialmente il deflusso, scaricano in mare acqua, fango e detriti.


Sotto attento controllo anche frane e smottamenti - che non sono mancati - che hanno visto l’intervento della macchina comunale per alleviare i disagi e per ripristinare le condizioni di normalità e sicurezza. Tutti gli operatori chiamati a rispondere alle emergenze del maltempo, grazie all’impegno e alle capacità, sono stati in grado di assicurare interventi rapidi ed efficaci.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2010 alle 15:59 sul giornale del 12 marzo 2010 - 594 letture

In questo articolo si parla di attualità, maltempo, pesaro, Comune di Pesaro





logoEV