Il \'Progetto all\'Opera\' al Teatro Verdi di Salerno con una personale

2' di lettura 23/02/2010 - La Direzione artistica del Teatro Pubblico Campano, dopo aver già ospitato lo scorso anno il progetto ragazzi del Piccolo Teatro di Milano, dedica quest’anno una personale al Progetto all’Opera del Teatro Stabile delle Marche che si svolgerà al Teatro Verdi di Salerno dal 23 febbraio al 1 marzo 2010.

Il Progetto all’Opera è una trilogia di spettacoli per ragazzi dedicati ad alcuni indimenticabili capolavori del grande teatro musicale di Mozart e di Rossini realizzato dal Teatro Stabile delle Marche – Progetto Ragazzi.


\"Figaro, Figaro\" da \"Il barbiere di Siviglia\" di Gioacchino Rossini, \"Pà-pa-pàpagheno\" da \"Il Flauto Magico\" di Mozart e ancora \"Cherubino\" o una folle giornata, da \"Le nozze di Figaro\" (prodotto in collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna di Fano) sono i titoli che compongono il trittico di spettacoli che saranno replicati nel prestigioso teatro di Salerno.


Un importante riconoscimento che sottolinea la qualità e l’impegno della compagnia marchigiana che dal ‘91 opera nel teatro ragazzi realizzando numerosi spettacoli presentati a Festival e rassegne in Italia e all’estero.

Fra gli spettacoli di questi anni ci piace ricordare: \"La terra vista dalla luna\" da P.P.Pasolini, \"La notte che piovvero le lasagne\", e \"Il pasto dell’Orco\" tratti dalla tradizione orale marchigiana, \"E Dafne divenne Alloro\" da Ovidio, \"L’Orlando visto dalla luna\" dall’Ariosto, letto attraverso Calvino e Pasolini, Mulini a vento da M.Cervantes, e il dittico dedicato all’ombra Dracula: racconto del buio da B. Stoker (selezione premio Stregatto) e Frankenstein, taglia copia incolla tratto da M. Shelley.


Ideati dall\'eclettico regista Fabrizio Bartolucci, coadiuvato dallo straordinario protagonista e interprete Sandro Fabiani, gli spettacoli hanno ottenuto un’ottima accoglienza di pubblico e critica, numerosi riconoscimenti tra cui il premio Ribalta ’07 presieduto da Maurizio Costanzo come Migliori attori e Miglior allestimento, e collaborazioni importanti quali quella realizzata lo scorso anno con l’orchestra regionale dell’Emilia Romagna Arturo Toscanini a Parma per un’edizione straordinaria dello spettacolo Pà-pa-pàpagheno con un ensamble orchestrale di trenta elementi.


Gli spettacoli del Progetto all’Opera sono replicati da anni in Italia, \"Pà-pa-pàpagheno\" è giunto al quinto anno di replica e a marzo varcherà il confine per approdare in Svizzera al Festival di Chiasso. Accanto a Fabiani in scena gli attori Massimo Pagnoni, Geoffrey Di Bartolomeo, Giulia Bellucci e il tenore Ferruccio Finetti si alterneranno nelle varie rappresentazioni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2010 alle 17:27 sul giornale del 24 febbraio 2010 - 1156 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, fano, urbino, teatro stabile delle marche, pesaro





logoEV
logoEV