Il Tavolo di lavoro sulla libertà femminile sulla mozione presentata da Mei

donne 1' di lettura 21/02/2010 - Una visione prettamente ideologica. Ecco il commento Tavolo di lavoro sulla libertà femminile della Consulta per la laicità in provincia di Pesaro e Urbino in merito mozione presentata dall’UdC Mei per l’istituzione di una delega “alla famiglia ed alla vita”.

In vista della discussione, nel consiglio provinciale di Pesaro e Urbino, della mozione presentata dall’UdC Mei per l’istituzione di una delega “alla famiglia ed alla vita”, il Tavolo di lavoro sulla libertà femminile della Consulta per la laicità analizza il testo presentato dal consigliere, rilevando una visione prettamente ideologica del cosiddetto problema della “de-natalità” in Italia e della necessità di fornire aiuti per permettere il diritto ad avere figli, diritto che però, nel caso del consigliere Mei, pare trattato come problema del nucleo famigliare, dimenticando che è l’autonomia femminile che va in primis tutelata.

Il Tavolo di lavoro espone poi una serie di dati che presentano la realtà famigliare in provincia, il dato di fatto della diversità delle varie tipologie di famiglia, e critica le citazioni, dimostrate fuori luogo, che il consigliere fa cercando di avvalorare la legittimità della delega proposta, giudicata invece superflua e non rispettosa del principio di laicità.

da Tavolo di lavoro sulla libertà femminile della Consulta per la laicità in provincia di Pesaro e Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2010 alle 10:27 sul giornale del 22 febbraio 2010 - 943 letture

In questo articolo si parla di attualità, donne, provincia di pesaro e urbino, Tavolo di lavoro sulla libertà femminile della Consulta per la laicità in provincia di Pesaro e Urbino





logoEV
logoEV
logoEV