Rugby: le giovanili pesaresi danno buoni frutti

pesaro rugby 1' di lettura 17/02/2010 - Quando si dice che il lavoro dà i suoi frutti. E’ quello che possono dire le società pesaresi Formiche, e Pesaro rugby. Ha infatti riempito d’orgoglio tutto il mondo ovale cittadino vedere il pesarese Arturo Giannotti andare in meta con la maglia del Rugby Parma 1931 in occasione della prima gara dell’anno di Coppa Italia.

Il ragazzo cresciuto nelle società pesaresi, lo scorso anno, seppur giovanissimo, è stato uno dei protagonisti della promozione in serie B. Da quest’anno per motivi di studio è passato in prestito alla società parmense di Super 10, massimo campionato italiano di rugby. Dopo diverse prestazioni più che positive con l’under 20, la decisione dell’allenatore della prima squadra Sgorlon di schierare il giovane come ala nelle prime due gare ufficiali di Coppa Italia. Due sconfitte per la formazione gialloblu, ma anche la prima storica meta di Arturo nella prima gara contro Prato. Altro risultato del grande lavoro effettuato sulle giovanili sono le quattro convocazioni per i ragazzi dell’under 16 per l’Accademia federale di categoria.



Silvestri, Sabanovic, Azzolini e Danieli sono infatti stati selezionati per essere visionati per la scuola di rugby curata dalla stessa federazione. D’altronde la qualità di questi ragazzi, così come quella dei loro compagni di squadra si è vista durante l’intero arco dell’anno. Non per niente la squadra è al quarto posto in classifica nel girone Elite e domenica ha avuto la meglio per 19-12 contro il Rugby Parma Junior. Allo stesso tempo buoni risultati anche dall’Idroteknica under 18 Pesaro rugby che, al momento al secondo posto in campionato, farà di tutto per agganciare la vetta e salire nel girone elite.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2010 alle 16:28 sul giornale del 18 febbraio 2010 - 992 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Parma, Pesaro Rugby, Arturo Giannotti





logoEV
logoEV