L\'Avis continua a promuovere le donazioni

avis fano 2' di lettura 17/02/2010 -

Sebbene il periodo estivo resti uno dei momenti più critici per quanto attiene la carenza di sangue, non bisogna mai abbassare la guardia. Per questo l\'Avis provinciale sta portando avanti regolarmente campagne donazionali allo scopo di far crescere il numero di donatori e di donazioni.



E\' questo il caso di “Creattivati”, una iniziativa partita il 1 dicembre 2009 che consiste nell\'inviare un sms al numero 3465192223, nel quale inserire una frase che riguardi l\'attività dell\'Avis ed incentivi la donazione.


Il concorso aveva come termine il 15 gennaio, ma dato il successo e la forte partecipazione, è stato prorogato fino al 28 febbraio.


In palio ci sono premi per i primi 3 classificati, quelli cioè che avranno inviato gli slogan scelti da una commissione nominata dall\'Avis, Il primo premio consiste in un computer portatile, il secondo in una macchina fotografica digitale ed il terzo in un i-pod.


“Di fronte alle sempre maggiori richieste di prodotti ematici da parte del Sistema Sanitario -sostiene il Presidente Provinciale Giovanni Pelonghini- l\'Avis sta cercando di intensificare gli sforzi per trovare nuovi donatori”.


E sembra che le varie campagne promozionali messe in campo nel tempo stiano dando buoni frutti: alla data del 31-12-2008 nell\'intera Regione Marche i nuovi iscritti sono stati 4339, rispetto ai soci cancellati che si sono fermati a 2916, per un totale di 45131 donatori. Se prendiamo invece i dati della sola provincia di Pesaro i donatori sono stati 10317, con 917 nuovi iscritti e 695 cancellazioni.


Un dato sicuramente positivo ma per il quale è necessario continuare a lavorare.



di Silvia Falcioni
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 17-02-2010 alle 16:46 sul giornale del 18 febbraio 2010 - 1056 letture

In questo articolo si parla di attualità, Avis Fano, silvia falcioni