Calcio a 5: il Pesaro espugna Rieti e si proietta verso la vetta

3' di lettura 14/02/2010 - Epici, stoici, eroici. Non ci sono altre parole per definire quanto compiuto dai calciatori a 5 dell’Italservice Pesaro Five. Sui listelli del laziale palaSojourner, tana del Real Rieti capolista, i biancorossi, pur privi di Antonio Tomasetto, compiono un’impresa che rimarrà stampata nella storia del club di patron Carlo Mercantini.

Sopra di due reti fino a metà ripresa, vengono raggiunti e superati. Sartori si fa male, Sapinho viene espulso al pari di Riccardo Gaucci che altri non è che il figlio dell’ex presidente del Perugia calcio Luciano. Poteva essere il preludio a una sconfitta che avrebbe azzerato le velleità di primo posto. E invece l’Italservice non solo ha avuto la forza di pareggiare ma ha anche vinto, con la rete di Jonatas Melo a materializzare quella che non può che definirsi impresa.

A Rieti, nell’insolito contenitore del sabato sera alle 21, è successo di tutto. Grandi giocate ed errori marchiani, reti e parate, sano agonismo e scontri oltre il limite, infortuni ed espulsioni, reazioni e controreazioni. Iniziano meglio i padroni di casa di mister De Simoni che in stagione hanno perso solo una volta al pari del Pesaro Five. Però Gaucci - che oltre ad essersi occupato di calcio a 11 con il padre è calciatore a 5 affermato con un palmares di primo piano - si schianta contro le mani fatate di William Vanzela. Capitan Carmine Russo si fa male ed esce dal campo per un po’, poi Sapinho dal limite inventa la puntata che supera Gazolli e innesca la prima gioia biancorossa di serata (0-1). Il tempo si chiude con le ammonizioni di Melo (salterà la prossima partita) e Sartori da una parte, Furlam dall’altra.

Nella seconda frazione la partita è ancora più avvincente. Entrambe le formazioni costruiscono fin dal ritorno in campo palle-gol che però non vengono concretizzate da Adornato e Sartori (fuori entrambe) coi portieri comunque pronti. Già, il portiere. Il mestiere che fa William Vanzela che però, da buon brasiliano, non disdegna di allontanarsi dai pali per impostare la manovra e provare a bucare l’omologo avversario. Il raddoppio Pesaro Five è roba sua, con un tiro dalla distanza che si spegne nella rete alle spalle di Gazolli (0-2). Evvai.

Gaucci viene ammonito, Vanzela fa un prodigio sulla punizione di Furlam, Tavoloni salva sulla linea. La gara è intensissima. Rieti sale di giri sempre più. Parize da un metro dalla porta Italservice accorcia (1-2). Il marcatore di casa poi si fa ammonire (brutto fallo su Sartori) al pari di Vanzela, sintomo di una gara tesa, come la posta in palio altissima imponeva.

Una gara da cui si congeda Everton Sartori, che accusa un problema a un ginocchio durante uno scatto. Una grave perdita che si aggiunge alle condizioni non perfette di Sapinho e di Russo. Il 2-2 reatino di Del Pizzo (velo di Furlam determinante) fa alzare in piedi il palaSojourner, che poi scoppia sulla successiva semirovesciata vincente del brasiliano, leggermente deviata da Tavoloni (3-2).

Sembra finita, se non fosse che i biancorossi del Pesaro Five hanno un cuore grande grande. Vanzela pesca col goniometro Tavoloni che appoggia (3-3). Manca una manciata di secondi e in campo si scatena una rissa da far west che gli arbitri (contestate alcune loro decisioni) riescono a sedare a fatica, sventolando il rosso sotto il naso di Sapinho e di Gaucci.

REAL RIETI - ITALSERVICE PESARO FIVE 3-4 (0-1) 

REAL RIETI: Gazolli, Tessaro, Adornato, Parize, Salomone, Urbani, Gaucci, Furlam, Del Pizzo, Mendez, Todeschini, Nebbiai. All. De Simoni 
ITALSERVICE PESARO FIVE: Vanzela, Casisa, Sartori, Sapinho, Russo, Ghiselli, Melo, Tavoloni, Rossi, Bruscolini, Losco, Baldelli. All. Tavoloni-Lepretti 
ARBITRI: Alessandro Savi di Napoli e Francesco Cuomo di Nocera Inferiore
 RETI: Sapinho (PF); Vanzela (PF), Parize (RI), Del Pizzo (RI), Del Pizzo (RI), Tavoloni (PF), Melo (PF)
 NOTE: spettatori 400 circa; ammoniti Adornato, Parize, Gaucci, Furlam, Vanzela, Casisa, Melo, Sartori; espulsi Gaucci e Sapinho






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2010 alle 16:51 sul giornale del 15 febbraio 2010 - 1075 letture

In questo articolo si parla di pesaro, calcio a cinque, pesaro five





logoEV
logoEV