Scavolini Volley in protesta: troppo freddo a Campanara!

neve generica 1' di lettura 05/02/2010 - La dirigenza della squadra pesarese segnala con forza a chi di dovere le condizioni logistiche del palasport del Quartiere fieristico, gelido da settimane.

Giusto il giorno dopo il passaggio del turno che l’ha proiettata alle Final Four di Coppa Italia, la Scavolini ha denunciato in una apposita conferenza le condizioni insostenibili nelle quali è costretta ad allenarsi dall’inizio dell’inverno al palasport di Campanara (dove le colibrì hanno vinto il secondo scudetto nello scorso maggio). All’interno dell’impianto la temperatura ha toccato la scorsa settimana addirittura i dieci gradi, costringendo l’allenatore Angelo Vercesi ad annullare gli ultimi tre allenamenti prima della partita decisiva di Coppa Italia con la Misura Perugia e a far fare stretching alle sue atlete all’esterno del palasport, in quanto il clima, fuori, era più mite.


Non chiediamo favoritismi” ha detto il presidente Sorbini “ma semplicemente di essere messi nelle condizioni giuste di lavorare. Società, squadra e sponsor meritano di più”. Vercesi ha aggiunto: “Forse a Pesaro non hanno capito che tipo di squadra hanno a disposizione. Quando andiamo all’estero tutti ci considerano, qui rischiamo infortuni ad ogni allenamento”. Sardella ha annunciato il ritorno al PalaDionigi di Montecchio per l’allenamento di martedì prossimo: “Ci hanno prospettato un intervento sul sistema di riscaldamento, ma il dilemma è sulla data di effettuazione dei lavori. E’ roba da una settimana, ma quando cominceranno?”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2010 alle 15:01 sul giornale del 06 febbraio 2010 - 1391 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, attualità, pesaro, Scavolini





logoEV
logoEV