Volley: Scavolini nuovamente vittoriosa su Perugia

scavolini volley 2' di lettura 01/02/2010 - Preziosa quanto faticosa vittoria della Scavolini sul campo di una Despar Perugia mai doma e capace di mettere a lungo in difficoltà le bicampionesse d\'Italia.

Avvio tutto perugino nel primo set: la Scavolini doveva inseguire 8-4 e 16-12, ma poi scatenava una rimonta che le consentiva di guadagnare un prezioso 22-18: a quel punto le colibrì rischiavano di gettare via tutto con due errori in fila e dovevano addirittura difendere due set point prima di chiudere a proprio favore con due muri consecutivi (Marinkovic rilevava Garzaro).


Nel secondo set, dopo una buona partenza delle padrone di casa (6-3), Scavolini brava ad allungare sino al +4 del secondo timeout tecnico: stavolta le biancorosse non si distraevano e conservavano il vantaggio sino alla fine del parziale. Perugia ripartiva fortissimo anche nel terzo set: Vasileva trascinava la sua squadra sino a raggiungere otto lunghezze di vantaggio al secondo timeout tecnico. Praticamente non c\'era partita: le biancorosse, irriconoscibili, finivano a -11 sbagliando ogni cosa.


Nel finale, Vercesi risparmiava Ferretti e Skowronska. Il quarto set era punto a punto sin dall\'inizio: la Scavolini conduceva di uno al primo stop, Vercesi cambiava Usic con Saccomani che dava subito il suo contributo: un turno di battuta della schiacciatrice romana valeva il 12-7, poi Costagrande metteva a terra due palle cruciali che creavano un ulteriore allungo (17-11). Usciva fuori Skowronska: era lei a trovare per due volte il +7. Due muri in fila su Zetova rintuzzavano l\'ultimo tentativo delle umbre.


Così nel dopopartita Angelo Vercesi: \"E\' una maratona di gare, ci sta anche un set perduto male come il terzo. Loro sono stati bravissimi, hanno difeso di tutto. E\' stata un\'altra partita di alto livello, alla fine è venuto fuori il nostro amalgama e il nostro potenziale in attacco. Sono molto contento di Marinkovic e Saccomani, che hanno saputo dare un\'altra volta il loro contributo quando ne avevamo bisogno. Non possiamo mollare ancora, mercoledì sarà la gara più importante delle tre\".


Mercoledì alle 20.30, infatti, Scavolini e Despar si giocheranno il passaggio alle Final Four di Coppa Italia; nella gara di andata le colibrì hanno espugnato il PalaEvangelisti per 3-2.


DESPAR-SCAVOLINI 1-3 DESPAR PERUGIA: Dushkyevich 7, Pincerato, Vasileva 20, Leggeri 12, Quaranta 15, Zetova 18; Arcangeli (L), Angeloni, Weiss 1. N.e. Casillo, Medaglioni. All. Sbano. SCAVOLINI PESARO: Usic 9, Garzaro 4, Skowronska 16, Guiggi 13, Costagrande 22, Ferretti; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Marinkovic 6, Saccomani 4, Mari. All. Vercesi. ARBITRI Perri e Caltabiano. NOTE Parziali 26-28 (31’), 21-25 (25’), 25-14 (22’), 18-25 (27’). Despar: battute sbagliate 10; battute vincenti 5; ricezione 67% (prf 44%); attacco 40%; errori 18; muri 9. Scavolini: battute sbagliate 7; battute vincenti 2; ricezione 72% (prf 44%); attacco 39%; errori 17; muri 12.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2010 alle 08:24 sul giornale del 02 febbraio 2010 - 994 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, Scavolini, scavolini volley, lega volley femminile





logoEV
logoEV