Rugby: Pesaro e Mustangs, due vittorie obbligatorie

antonio russo 1' di lettura 29/01/2010 - La domenica della verità. Le prime squadre del rugby pesarese maschile e femminile, sono chiamate a confermare quanto di buono fatto vedere in questa stagione.

La Cmt Pesaro rugby domenica alle 14.30 sfiderà in casa il Firenze, ultima in classifica con all’attivo una sola vittoria. I giallorossi contro i toscani dovranno quindi tornare alla vittoria dopo le due sconfitte consecutive. E lo dovranno fare per condannare definitivamente alla retrocessione, se non lo è già, quel Firenze che lo scorso anno batté proprio i pesaresi nella finale per la serie B, sia per confermare di essere una squadra che può puntare stabilmente alla zona di metà classifica. Per gli allenatori De Cesaris e Subissati si tratta solo di vedere quali saranno i giocatori disponibili, con una tre quarti ancora una volt alle prese con importanti defezioni. Ma il Toti Patrignani nella mattina, alle 10.30, sarà l’arena di una sfida se possibile ancora più importante.



L’Abanet Mustang Pesaro ospiterà infatti il Benevento in un match che molto probabilmente deciderà la testa della classifica e la partecipante ai playoff scudetto. Alla penultima giornata del girone di ritorno le due sono appaiate al secondo posto a 18 punti dietro Perugia, ma le umbre nell’ultima giornata sconteranno il turno di riposo. Per questo chi vincerà fra le due, è quasi sicuro che chiuderà il girone al primo posto, viste che le ultime due gare non dovrebbero rappresentare un ostacolo. Al momento le pesaresi sono date favorite, vista la vittoria dell’andata per 13-5, ma avranno bisogno di più pubblico possibile per sostenerle.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2010 alle 16:35 sul giornale del 30 gennaio 2010 - 938 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby





logoEV
logoEV