Volley: Scavolini al tie break su Perugia

2' di lettura 28/01/2010 - Gara di andata dei quarti di finale di Coppa Italia combattutissima al PalaEvangelisti e Scavolini vittoriosa al tie-break dopo avere inseguito sempre, sotto un set a zero e due set ad uno.

La Misura ha venduto cara la pelle, grazie ad una Vasileva sempre più convincente, ma la squadra pesarese è uscita fuori prepotentemente nel finale, vincendo a mani basse quarto e quinto set. Inizio tutto di marca pesarese, con le bicampionesse d\'Italia avanti sino al 16-13, poi sorpasso perugino e finale punto a punto con vittoria delle padrone di casa, che partivano fortissimo anche nel secondo set: ma sul 10-5 un turno al servizio di Senna Usic rovesciava completamente l\'andamento della partita e riportava avanti la Scavolini 13-10. Le colibrì riuscivano a conservare il minivantaggio e ad incrementarlo nel finale.

Il terzo set era equilibratissimo, nessuna delle due squadre piazzava break significativi: la Scavolini poteva rimproverasi solo le tre battute in fila sbagliate dopo quota 20. Dal quarto set in poi, in campo una squadra biancorossa letteralmente scatenata: Perugia le provava tutte, ma non trovava più gli antidoti per bloccare l\'attacco delle colibrì. L\'ingresso di Marinkovic in luogo di un\'acciaccata Garzaro dava nuova spinta alla Scavolini, che si aggiudicava nettamente quarto e quinto set e strappava una vittoria preziosissima in vista della gara di ritorno a Pesaro mercoledì 3 febbraio.

Basterà una vittoria con qualsiasi punteggio per guadagnare la qualificazione alle Final Four di Rimini, in caso di sconfitta per 3-2 si giocherà il Golden Set \"Sono contentissima della vittoria\" ha detto la ex-perugina Senna Usic \"anche perché è arrivata dopo una settimana piena di difficoltà per gli allenamenti a causa del freddo. Loro, poi, sono davvero forti, e per questo vincere mi fa ancora più piacere\". \"L\'importante era la vittoria\" ha detto Martina Guiggi, \"loro hanno difeso molto bene e noi non abbiamo mantenuto la costanza tutta la partita. Siamo state brave a ribaltare la situazione quando eravamo sotto due set a uno: speriamo di avere preso loro le misure in vista della partita di campionato di domenica e del ritorno di Coppa Italia\".

MISURA-SCAVOLINI 2-3

MISURA PERUGIA: Dushkyevich 7, Pincerato 2, Lehtonen 11, Leggeri 8, Quaranta 11, Vasileva 27; Arcangeli (L), Zetova 1, Angeloni 5, Weiss. N.e. Casillo, Medaglioni. All. Sbano.

SCAVOLINI PESARO: Usic 14, Garzaro 4, Skowronska 20, Guiggi 12, Costagrande 31, Ferretti 3; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Saccomani, Marinkovic 8. N.e. Mari. All. Vercesi.

ARBITRI Gini e Bartolini. NOTE Parziali 27-25 (30’), 20-25 (27’), 25-23 (27’), 14-25 (21\'), 9-15 (14\'). Misura: battute sbagliate 8; battute vincenti 1; ricezione 62% (prf 44%); attacco 35%; errori 21; muri 8. Scavolini: battute sbagliate 11; battute vincenti 2; ricezione 73% (prf 41%); attacco 44%; errori 23; muri 15.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-01-2010 alle 10:18 sul giornale del 29 gennaio 2010 - 849 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, Scavolini





logoEV
logoEV