Volley: la Scavolini vittoriosa e prima anche in Champion League

scavolini volley 3' di lettura 20/01/2010 - Successo in tre set e primo posto strappato alle turche del VakifBank, che regalano un set alle francesi del Mulhouse. Giovedì i sorteggi dei play-off a 12 a Lussemburgo

Vittoria di platino per la Scavolini, che la spunta in tre set a Dabrowa Gornicza contro una delle migliori squadre del campionato polacco e approfitta del mezzo suicidio del VakifBank Istanbul (che ha regalato il primo set alle francesi del Mulhouse) per guadagnare in extremis il primo posto nella Pool B della Cev Indesit Champions League. I sorteggi per i play-off a 12 sono in programma giovedì alle 15 a Lussemburgo.


L’avvio della partita è tutto pesarese, in un palazzetto caldissimo per tifo e passione: le biancorosse guadagnano sino ad otto lunghezze di vantaggio (17-9) e forse credono già acquisito il primo preziosissimo parziale: sbagliato, le padrone di casa se la vogliono giocare sino in fondo e, approfittando di qualche errore di troppo delle avversarie, tornano addirittura a -1 prima di cedere 25-23.


Parte 5-1 anche nel secondo set la squadra pesarese, ma le polacche ormai sono tornate in partita e non mollano. Altro allungo sul 9-5, ma arriva subito il pari grazie ad un servizio sempre pungente dell’Enion Energia, che difende tutto. Un turno in battuta di Usic vale il 15-12, Garzaro non chiude il +4 e le polacche firmano un 4-0 con due ace di Pura (sorpasso: 19-18). In campo si combatte, Sliwa e company sembrano giocarsi la finale mondiale ma tre muri in fila di Usic (2) e Ferretti valgono il 23-19, ed è quello lo strappo decisivo.


Avvio brillante per le colibrì anche nel terzo set: subito 5-1 (ace di Garzaro) e il coach polacco chiede tempo. Altro ace di Skowronska per l’8-2, sul punto successivo nuovo timeout. Le polacche non si abbattono e continuano a difendere, ma anche in campo Scavolini Wijnhoven e Usic non si risparmiano. Garzaro sigla il 15-6, il finale è sul velluto (in campo anche Mari e Saccomani) nonostante le padrone di casa dimezzino il distacco con un 4-0. Graditissima la consegna del vino della Morciola ai fortunati spettatori nel dopo partita: la Provincia di Pesaro Urbino ha da ieri sera tre amici in più.


Ora il campionato di ferma per l\'All Star Game del 23 gennaio. Le colibrì torneranno in campo il 27 per i quarti di finale di Coppa Italia contro Perugia.I Balusch hanno organizzato un pulman per la trasferta. Per informazioni contattare a Luigia Mazzanti allo 338.1167644.


ENION ENERGIA-SCAVOLINI 0-3

ENION ENERGIA DABROWA GORNICZA: Haladyn 2, Szczurek 9, Liniarska 4, Sadowska 4, Sieczka 8, Gajgal 5; Tkaczewska (L), Walawender, Sliwa 3, Pura 14, Wilczynska 2. N.e. Lis. All. Kawka.

SCAVOLINI PESARO: Usic 16, Garzaro 9, Skowronska 15, Guiggi 8, Costagrande 14, Ferretti 1; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Mari, Saccomani, N.e. Petroccione. All. Vercesi.

ARBITRI Bakunovich (Bielorussia) e Seifried (Slovenia). NOTE Parziali 23-25 (26\'), 21-25 (25\'), 19-25 (24\'). Enion Energia: battute sbagliate 3; battute vincenti 9; ricezione 42% (prf 24%); attacco 33%; errori 13; muri 6. Scavolini: battute sbagliate 7; battute vincenti 4; ricezione 51% (prf 38%); attacco 49%; errori 15; muri 9.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2010 alle 09:56 sul giornale del 21 gennaio 2010 - 1185 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, Scavolini, scavolini volley





logoEV