Tarsi: ma lo slogan del presidente Ricci non era \'niente paura\'?

2' di lettura 16/01/2010 - Il consigliere provinciale del Pdl Mattia Tarsi replica all’intervento del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Ricci sulla crisi economica.

Il presidente della provincia di Pesaro e Urbino, nel suo intervento sulla crisi economica, ha sottolineato che era necessario fare “Basta con lo sciocco ottimismo”.Il consigliere provinciale del Pdl Mattia Tarsi replica all’intervento del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Ricci sulla crisi economica Pesaro, 15 gennaio 2010- Il presidente della provincia di Pesaro e Urbino ieri, nel suo intervento sulla crisi economica, ha sottolineato che era necessario fare “Basta con lo sciocco ottimismo”. Una dichiarazione forte che stona con quanto da lui sostenuto durante tutta la campagna elettorale che lo ha portato sulla poltrona della Provincia.



“E\' molto triste leggere sulla stampa dichiarazioni del genere da parte di un presidente della Provincia – dice Mattia Tarsi, Consigliere Provinciale PDL e Coordinatore Provinciale Giovani PDL Pesaro e Urbino-. Ricci dice così perché non ha bisogno di ottimismo nella vita in particolar modo dopo la sua nuova carica di presidente che gli permette di vivere in maniera tranquilla e senza pensieri economici”. “E allora mi chiedo, vista la tragica situazione economica mondiale che a cascata si ripercuote anche nel nostro territorio: Ricci intende risolverla abbassando ancora di più le speranze e l\'ottimismo che devono avere gli imprenditori, artigiani e anche tutti quei giovani che come me credono in un futuro migliore, e ogni giorno si impegnano per generare un valore economico e sociale con nuove idee innovative attraverso nuovi stimoli, affrontando grandi difficoltà, sopratutto in questo momento?”.



“Ma lo slogan di Ricci durante la sua campagna elettorale non era ‘Niente Paura?’ Spero vivamente che i cittadini di questa provincia ora capiscano chi hanno votato, un giovane che incita i suoi concittadini a non avere paura e poi di fronte ai problemi risponde a gran voce di non avere ottimismo\". “Noi giovani del PDL fortunatamente non ci riconosciamo assolutamente nelle sue parole, nel suo modo di far politica, e quando scrive ‘servirebbe una mobilitazione generale’, noi le rispondiamo Investa il suo tempo pagato da tutti i cittadini per studiare soluzioni efficaci a questa crisi e non ad organizzare manifestazioni in piazza come la vecchia politica e il suo partito è bravissimo fare’. Ma noi non siamo ipocriti, la crisi c\'è ed è evidente, non basta certo l\'ottimismo, dobbiamo agire in fretta con grande determinazione e responsabilità verso tutte le persone che oggi hanno perso il posto di lavoro. Noi dall\'opposizione siamo aperti al confronto per studiare assieme soluzioni senza entrare nella polemica politica, che in questo momento non serve a nessuno. Noi vogliamo essere ottimisti”.


da Mattia Tarsi
Consigliere Provinciale PDL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2010 alle 17:37 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 1331 letture

In questo articolo si parla di politica, Mattia Tarsi





logoEV