Volley: Scavolini, vittoria al tie-break

scavolini volley 2' di lettura 15/01/2010 - Stavolta il VakifBank si ferma e non corona la rimonta da 0-2 come a Istanbul: la Scavolini reagisce e si aggiudica il tie-break. Il primo posto si decide all\'ultima giornata.

Vittoria all’arma bianca per la Scavolini, che batte in cinque set un indomabile VakifBank, capace come nella gara di andata di rimontare due set ma stavolta fermatosi sul più bello. Partita intensissima, con le biancorosse impeccabili nei primi due parziali e poi spazzate via all’inizio del terzo set da un interminabile turno di battuta di Nikolic (11-1). Nel quarto set avvio equilibrato, poi nuovo passaggio a vuoto delle colibrì a cavallo del secondo timeout tecnico. Troppi errori penalizzavano una Scavolini che comunque, nel set, attaccava e riceveva meglio delle avversarie. Decisione al tie-break, e, come spesso succede, inerzia della partita rovesciata nuovamente: Scavolini a scappare subito via 10-5 e a ricacciare in gola alle turche l’urlo di vittoria.

Così il coach ospite Giovanni Guidetti: “E’ stata una partita tra due grandi squadre. Loro bravissimi in difesa, noi altrettanto a cambiare ritmo nel terzo set. Hanno deciso i dettagli, ma è stato confermato l’equilibrio tra le due formazioni”.

Il capitano Martina Guiggi: “Nel terzo set si è spenta la luce, abbiamo perso tutte le nostre certezze e non ci è riuscito più nulla. Anche nel quarto set a un certo punto abbiamo cominciato a sbagliare troppo, per fortuna ci siamo riprese nel finale e, pur perdendo, abbiamo ritrovato lo spirito giusto per cominciare nel modo migliore il set decisivo”.

Decisione per il primo posto nella Pool B della Cev Indesit Champions League all’ultima giornata, in programma martedì prossimo: Scavolini a Dabrowa Gornicza e VakifBank in casa con Mulhouse. Al momento, le due squadre sono in perfetta parità quanto a punti e quoziente set.

SCAVOLINI-VAKIFBANK 3-2

SCAVOLINI PESARO S.Usic 17, Garzaro 5, Skowronska 19, Costagrande 15, Guiggi 10, Ferretti 4; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Saccomani 1, Marinkovic 1, Mari. N.e. Petroccione. All. Vercesi.

VAKIFBANK ISTANBUL Cemberci 5, Stam 10, Maculewicz 10, Darnel 26, Nikolic 20, Poljak 11; Guresen (L), Kirdar. N.e. Bal, Gollu, Onal, Toksoy. All. Guidetti.

ARBITRI Tavares (Portogallo) e Kozlovskyy (Ucraina). NOTE Parziali 25-18 (27’), 25-23 (25’), 13-25 (21’), 21-25 (24’), 15-8 (16’). Scavolini: battute sbagliate 7; battute vincenti 7; ricezione 77% (prf 59%); attacco 38%; errori 19; muri 13. Vakifbank: battute sbagliate 11; battute vincenti 7; ricezione 62% (prf 38%); attacco 41%; errori 27; muri 17. Pool B: Scavolini e VakifBank 8; Enion Energia 4; ASPTT 0.

Prossimo turno (martedì 19 gennaio): VakifBank Istanbul-ASPTT Mulhouse Enion Energia Dabrowa Gornicza-Scavolini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-01-2010 alle 11:20 sul giornale del 16 gennaio 2010 - 1197 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, Scavolini


logoEV


.