Granatiere si spara, suicidio a Roma

ambulanza generico 1' di lettura 15/01/2010 - Un caporalmaggiore del primo Reggimento \"Granatieri di Sardegna\", originario di Pesaro, si è ucciso giovedì notte a Roma mentre era in servizio.

Giuseppe Ferrera, 26 anni, figlio di un poliziotto in servizio alla Digos di Pesaro, si è tolto la vita con l\'arma in dotazione.

Il soldato,secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe sparato al petto alle 3 di mattina mentre era in servizio e dopo essersi allontanato dai commilitoni.

Un gesto, quello del soldato attualmente impegnato nell\'operazione Strade Sicure, che per il momento non trova spiegazioni. Ferrera era al quarto anno di ferma e aveva firmato per altri due anni.





Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2010 alle 11:47 sul giornale del 16 gennaio 2010 - 2472 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, suicidio, pesaro, ambulanza

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV
logoEV