Volley: la Scavolini tenta la fuga in campionato

scavolini volley 2' di lettura 11/01/2010 - La Scavolini travolge in tre set la RebecchiLupa Piacenza ed allunga a cinque lunghezze il vantaggio sulle seconde.

Missione compiuta per la Scavolini, che riscatta la sconfitta dell’andata strappando i tre punti che voleva sul campo della RebecchiLupa Piacenza e consolida la posizione di capolista raggiungendo le cinque lunghezze di vantaggio su un quartetto di squadre: Bergamo, Jesi, Urbino e Villa Cortese.


Dopo un inizio difficile (Piacenza avanti sino al 16-10 del secondo timeout tecnico), le colibrì hanno operato una rimonta impressionante (parziale spaccaset di 15-4) e hanno ribaltato l’andamento della partita. Nel secondo set, a dire il vero, la RebecchiLupa ha replicato l’ottimo avvio, sino a raggiungere il 12-9. Da lì in poi, Scavolini protagonista di un ulteriore break (16-7) e parziale aggiudicato nuovamente a favore delle biancorosse. Terzo set che ha visto la Scavolini scappare via subito e incrementare il vantaggio sino al 23-14.


Finale con tutte in campo, ma vittoria piuttosto agevole per la squadra bicampione d’Italia. “ Abbiamo preso tre punti” ha detto Piergiuseppe Babbi “e questa era la cosa più importante per noi. La squadra ha confermato i miglioramenti delle ultime partite, stiamo riprendendo il nostro trend abituale: avere a questo punto cinque lunghezze di vantaggio su tutte le altre è una bella spinta morale anche per quando incontreremo le nostre avversarie nelle partite di Champions League e di Coppa Italia”.


Così Angelo Vercesi: “Abbiamo sofferto all’inizio, ma stavolta c’eravamo con la testa ed era merito di Piacenza che fossimo finiti sotto anche di sei punti. Poi abbiamo cambiato un po’ di cose in campo e siamo stati noi a metterle in difficoltà. Abbiamo giocato una buona partita, sono contento di quello che abbiamo mostrato in campo. Puntiamo a continuare la nostra crescita, e a questo proposito giovedì arriva una partita molto importante, una specie di test per noi: mi aspetto una bello spettacolo, chi verrà al palasport vedrà sicuramente una partita di alto livello”.


Prossimo appuntamento con l’incontro con il VakifBank Istanbul, decisivo per il primo posto nella Pool B della Cev Indesit Champions League, giovedì alle 20.30 al Palasport di Campanara. Ingresso gratuito per gli abbonati, biglietti a prezzo speciale (7 euro).


REBECCHILUPA-SCAVOLINI 0-3

REBECCHILUPA PIACENZA Dall’Ora 7, Kaczor 9, Borrelli 8, Stufi 2, Beier 8, Rondon; Croce (L), Nicolini 7, Jerkov 1, Katic. N.e. Mazzocchi, Kajalina. All. Caprara.

SCAVOLINI PESARO S.Usic 11, Garzaro 6, Skowronska 8, Costagrande 20, Guiggi 9, Ferretti 5; Wijnhoven (L), Boscoscuro, Marinkovic, Saccomani, Mari. All. Vercesi.

ARBITRI Piana e Balboni. NOTE Parziali 20-25 (26’), 19-25 (25’), 19-25 (25’). RebecchiLupa: battute sbagliate 6; battute vincenti 4; ricezione 57% (prf 34%); attacco 38%; errori 17; muri 6. Scavolini: battute sbagliate 5; battute vincenti 1; ricezione 57% (prf 34%); attacco 44%; errori 13; muri 11.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2010 alle 14:45 sul giornale del 12 gennaio 2010 - 880 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, volley, Scavolini, scavolini volley





logoEV