\'In questa provincia sono tra amici\', Schroder ha incontrato Ricci, Ceriscioli e Pivato

Schroder a pesaro 2' di lettura 07/01/2010 - “Pesaro è la mia seconda casa, ogni volta che torno noto che ha fatto progressi, è diventata più bella e più amabile”.

Così l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder, accompagnato dal noto pittore ed amico Bruno Bruni, ha salutato il presidente della Provincia Matteo Ricci, il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli ed il Rettore dell’Università di Urbino Stefano Pivato all’incontro con i giornalisti che si è tenuto questa sera a Pesaro, all’enoteca 075 di Palazzo Gradari.

Un incontro tra amici”, l’ha definito Schröder, che dopo aver ricevuto nel 2004 la cittadinanza onoraria di Pesaro e nel 2007 la laurea honoris causa in Economia e commercio dall’Università di Urbino, tornerà domani nella città di Raffaello per una lectio magistralis in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2009-2010 dell’Università. Si è augurato di poter tornare con la famiglia ed ha ringraziato gli amministratori per la calorosa accoglienza.

Il presidente della Provincia Matteo Ricci ed il sindaco Luca Ceriscioli hanno evidenziato come quest’amicizia si sia consolidata anche grazie a Bruno Bruni, “uno dei migliori artisti espressione del nostro territorio”, ricordando come le istituzioni stiano lavorando per rafforzare la vocazione internazionale della provincia e della sua Università. Concetto ribadito anche dal Rettore Stefano Pivato, che ha evidenziato come l’Università di Urbino stia investendo molto sui rapporti internazionali, considerando la presenza dell’ex cancelliere all’inaugurazione dell’anno accademico una sorta di “sigillo”.

Infine i doni: Matteo Ricci ha consegnato a Schröder un cesto con prodotti tipici locali, tra cui il tartufo di Acqualagna, che l’ex cancelliere ha apprezzato con piacere, evidenziando il gradimento suo e della moglie per il prezioso tubero. “Nei prossimi anni – gli ha detto il presidente della Provincia – abbiamo l’obiettivo di raddoppiare la ricchezza prodotta nel nostro territorio con il turismo, abbiamo quindi bisogno di ambasciatori”. Da parte sua, il sindaco Luca Ceriscioli ha donato un’edizione de “La donna del Lago” di Rossini cantata da Katia Ricciarelli per la regia di Maurizio Pollini. Quindi il brindisi, con l’auspicio di un ritorno nella nostra provincia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2010 alle 19:53 sul giornale del 08 gennaio 2010 - 948 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, Ceriscioli, schroder, ricci, pivato





logoEV
logoEV