Volley: alla Scavolini il big match contro Bergamo

scavolini volley 3' di lettura 13/12/2009 - La Scavolini Volley si aggiudica per 3 a 0 il big match contro Bergamo e si porta al secondo posto in classifica della Findomestic Cup.

Le campionesse d’Italia della Scavolini Pesaro hanno infatti agguantato il successo in tre set contro il sestetto rossoblù sempre orfano di Leo Lo Bianco e con le \"azzurre\" in condizioni alquanto precarie. Al posto di Piccinini e Ortolani, Micelli mette in campo le giovanissime Bosetti e Fanzini per una formazione quanto mai inedita.


Di fronte ad un PalaNorda da sold out le due super rivali giocano punto su punto dando vita ad un set quanto mai equilibrato. La prima a provare l\'allungo è Pesaro che si porta sul 10-13 con Costagrande subito protagonista. Ma Bergamo non si lascia sorprendere e con molta lucidità recupera lo svantaggio. A cambiare le sorti del primo set ci pensa il muro pesarese che quasi fosse di granito sbarra la strada alle schiacciatrici bergamasche. Micelli getta nella mischia Ortolani e Arrighetti riporta la sua squadra in parità sul 22-22. Vercesi chiama il time out e al ritorno in campo ci pensano Skowronska e Usic a regalare a Pesaro il primo set.


Il secondo set si apre nuovamente con Pesaro che cerca di dettare i suoi ritmi alle avversarie soprattutto a suon di muri. Micelli richiama in panchina la giovane Fanzini e manda in campo la più esperta Piccinini: l\'impatto della numero 12 sulla gara non arriva e Micelli la richiama in panchina poche azioni dopo. Ma Francesca Piccinini non è l\'unica big ad avere problemi. In casa Scavolini a lasciare prematuramente il campo è Carolina Costagrande, anche lei infortunata. Al suo posto, la giovanissima Saccomani. Pesaro riesce a mettere pressione sin dalla battuta e Bergamo va in confusione soprattutto in fase di ricezione: a Guiska non arrivano palle pulite e quindi l\'attacco bergamasco si blocca. Solo Del Core sembra ancora credere nella rimonta. Pesaro non deve fare altro che gestire il largo vantaggio e con un perentorio 21-25 si porta avanti 2 a 0.


Il terzo parziale porta la firma di Martina Guiggi. La centrale pesarese fa buona guardia sotto rete con una serie di muri (saranno 8 per lei alla fine) che mettono ko le attaccanti orobiche. Solo Bosetti e Del Core tentono di tenere a galla le sorti della Foppapedretti. Ma è con l\'entrata in campo di Ortolani che Bergamo pare ritrovare il proprio gioco e tornare in corsa in un parziale che pareva ormai segnato. Ma le campionesse d\'Italia non perdono la concentrazione, e chiudono anche il terzo parziale in volata per 18 a 25.


Una vittoria davvero importante per Pesaro, che reduce da due sconfitte consecutive in Coppa e in campionato, si trova ora proiettata in seconda posizione e pronta a sfidare Jesi nel super derby di domenica prossima.


FOPPAPEDRETTI BERGAMO - SCAVOLINI PESARO 0-3 (23-25, 21-25, 18-25)

FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 5, Fanzini 7, Gujska, Carrara (L), Furst 6, Merlo (L), Bosetti 13, Piccinini 3, Arrighetti 6, Del Core 11, Zambelli. Non entrate Bara. All. Micelli.

SCAVOLINI PESARO: Usic 13, Garzaro 7, Wijnhoven (L), Saccomani 5, Ferretti 4, Boscoscuro, Costagrande 3, Guiggi 11, Skowronska 16. Non entrate Mari, Marinkovic, Usic. All. Vercesi.

ARBITRI: Padoan, Ravallese.

NOTE Parziali 23-25 (27’), 21-25 (26’), 18-25 (25’) Battute Vincenti: Foppapedretti 3; Scavolini 2. Battute sbagliate: Foppapedretti 5; Scavolini 4. Muri: Foppapedretti 7; Scavolini 13.






Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2009 alle 20:36 sul giornale del 14 dicembre 2009 - 1353 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, scavolini volley





logoEV