Abitare sostenibile, i progetti e le politiche per l\'Housing sociale a Pesaro

casa 3' di lettura 07/12/2009 - I progetti e le politiche per l’Housing sociale a Pesaro saranno al centro di una giornata di studi e approfondimenti nel convegno dal titolo ‘Abitare Sostenibile’ in programma a Palazzo Gradari, venerdì 11 dicembre, a partire dalle ore 9.30.

Analisi e indagini per fotografare al meglio la situazione odierna del mercato immobiliare e per confrontarsi con le scelte della Regione che in merito all’edilizia sociale sta facendo grandi passi in avanti, al fine di alleggerire i cittadini che soffrono della crisi economico finanziaria e non possiedono una casa ma che vivono in affitto. Negli ultimi anni, infatti, il problema della casa è divenuto sempre più drammatico ed urgente, non solo per fasce a reddito nullo o basso, ma anche per ampi strati della popolazione con redditi medi.

Al problema, la Regione Marche su proposta dell’assessore all’Edilizia Pubblica Gianluca Carrabs, ha risposto con mirate politiche abitative a partire dal bando “Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile”, coperto con 6 milioni di euro da distribuire sul territorio e tra gli altri con il finanziamento per la realizzazione di abitazioni di edilizia sociale agevolata e sovvenzionata con elevate prestazioni energetiche in termini di efficienza e qualità. In questo contesto sta prendendo forma il Piano Casa Regionale retto da una sinergia tra pubblico e privato, per consegnare in tempi rapidi un patrimonio immobiliare a canone sostenibile, destinato ad una fascia di popolazione che non è in grado di rivolgersi al mercato immobiliare, e nel contempo non ha i requisiti reddituali tali da poter accedere alle graduatorie dell’edilizia residenziale pubblica. Una politica innovativa capace da un lato di stimolare azioni di sistema con le istituzioni ed i soggetti privati che sul territorio agiscono nell’Area “Casa e disagio abitativo”, dall’altro, di avvalersi delle opportunità offerte dalle partnership con il privato riconoscendo in particolare, il ruolo peculiare delle cooperative e delle imprese nella realizzazione dell’housing sociale inteso sempre più come servizio abitativo integrato che pone al centro dell’attività non la residenza, ma la persona con i suoi bisogni.

Inoltre per offrire una risposta concreta ed efficace alla crescente all’emergenza abitativa sia nell\'housing sociale sia, in genere, negli affitti per i casi più gravi di famiglie senza reddito e per i disoccupati, l’Assessorato all’Edilizia Pubblica sta sollecitando l’intervento di Banche e Fondazioni per soddisfare alcune tipologie di domande abitative. Il convegno ‘Abitare Sostenibile’, promosso dalla Regione Marche Assessorato Edilizia Pubblica, affronterà dunque le problematiche della casa e rappresenterà un confronto tra le scelte del Governo, della Regione, della Provincia e del comune di Pesaro in materia, le esperienze del territorio, i progetti realizzati e da realizzare. Il coordinamento organizzativo del convegno “Abitare Sostenibile” è a cura di Ecstra, già promotore di iniziative culturali attraverso modalità virtuose, ovvero sviluppando sistemi di collaborazione e condivisione delle opportunità nella maniera più partecipata e condivisa. Il convegno è realizzato grazie al contributo della Regione Marche con la collaborazione del Comune di Pesaro e la Provincia di Pesaro e Urbino.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2009 alle 12:39 sul giornale del 09 dicembre 2009 - 1097 letture

In questo articolo si parla di casa, sfratto, contributi, Consorzio Ecstra





logoEV