Il Pd vicino ai lavoratori del Gruppo Biesse

partito democratico 2' di lettura 01/12/2009 - In questo periodo di forte crisi economica, che vede la presenza sul territorio italiano di un milione di disoccupati, il Partito Democratico delle Marche esprime piena solidarietà ai lavoratori in agitazione del Gruppo Biesse di Pesaro, che questa mattina hanno manifestato il loro disagio.

Il lavoro è una questione centrale nell’agenda del Pd, considerato anche lo stato di emergenza nazionale cui versano tutti i livelli produttivi e occupazionali del Paese. Le risposte che il Governo ha fornito finora non sono sufficienti . La crisi è tuttora presente e non sembra dissolversi tra le misure messe in atto.


Martedì pomeriggio si è riunita la Direzione regionale del Partito Democratico presieduta dal Segretario Sen. Palmiro Ucchielli per parlare di crisi economica e relative proposte per uscirne, alla presenza dell’Assessore regionale alle Politiche del lavoro Franco Badiali. Si è evidenziato come nella regione Marche il numero complessivo di lavoratori posti in mobilità nei primi nove mesi del 2009 supera le 10.700 unità, con un incremento del 75,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A livello provinciale, l’aumento è generalizzato e va dal 50,2% di Ancona al 91,3% di Pesaro e Urbino. Per contrastare tale tendenza la Regione Marche ha attivato contratti e contributi di solidarietà per oltre 4.000 lavoratori, garantendo a circa 4800 piccole imprese il Fondo anticrisi, stanziando 70 milioni di euro di ammortizzatori sociali in deroga e investendo 25 milioni di euro del FSE Marche, a tutela diretta del lavoro.


Oltre 55.000 lavoratori hanno usufruito di progetti di formazione, tirocinio ed orientamento, di aiuti finalizzati a nuove assunzioni e a creazione d’impresa, per un ammontare di 180 milioni di euro. Permanendo lo stato di crisi, il Partito Democratico delle Marche ritiene di dover intensificare l’impegno a sostegno delle fasce più deboli della società. L’11 e il 12 dicembre 2009 saremo presenti nelle piazze marchigiane per essere vicini ai cittadini, ascoltare le loro istanze e presentare l’alternativa al governo attuale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2009 alle 17:16 sul giornale del 02 dicembre 2009 - 1154 letture

In questo articolo si parla di economia, partito democratico





logoEV