Rugby: ancora una vittoria per i kiwi giallorossi

pesaro rugby 3' di lettura 25/10/2009 - Una grande domenica per la Cmt Pesaro rugby che vince la terza gara in serie B su quattro giocate.

A farne le spese l\'Unione rugby Capitolina, che ha dovuto alzare bandiera bianca sul campo pesarese sul risultato finale di 22-18. Un successo quasi inimmaginabile dopo i primi trenta minuti, quando i romani erano riusciti a schiacciare in meta per ben due volte con Capri e Musumeci di cui una trasformata da Scaramuzzino che aveva già centrato anche un calcio piazzato. Ma proprio quando i kiwi dovevano essere messi al tappeto, i pesaresi hanno ritrovato la grinta necessaria per recitare la parte dei protagonisti sul campo del Toti Patrignani. Registrata la mischia, la Cmt ha ripreso a macinare gioco ripartendo proprio da quella difesa fatta di placcaggi duri che sembra ormai esser diventata il suo marchio di fabbrica.



E\' così che al 32\' arrivava la meta di prepotenza di Riccardi che uscito da una mischia a cinque metri palla in mano, trascinava con sé altri due avversari e schiacciava il 5-15 che diventava 7-15 grazie alla trasformazione di Martinelli. Prima della fine del primo tempo, da una touche a 5 metri nasceva la seconda meta pesarese firmata da capitan Galdelli. Nella ripresa Pesaro partiva sempre forte con un calcio piazzato di Martinelli per il 15-18. Tre minuti dopo la terza meta pesarese con il centro Villarosa che, ben servito da Riccardi, faceva il buco e schiacciava in mezzo ai pali. Trasformazione di Martinelli e sorpasso definitivo sul 22-18. Da lì alla fine una Capitolina mai doma che per dieci minuti è stata respinta continuamente sulla linea di meta pesarese con i kiwi a dare l\'anima pur di portare a casa la partita.



E così al termine degli 80 minuti è arrivata una vittoria che permette a Pesaro di continuare a mantenere quell\'imbattibilità casalinga che prosegue da tre anni.


CMT PESARO RUGBY – UNIONE RUGB Y CAPITOLINA 22-18


CMT PESARO RUGBY: Martinelli, Bertera, Villarosa, Jaouhari, Panzieri, Tarini, Riccardi, Federici I. (7\' st Ceccarelli), Sanchioni, Battisti, Nucci, Santini (18\' st Polidori), Galdelli, Cadoli (8\' st Fogarola) All. De Cesaris- Subissati A disp. Federici M., Marzi, Coculla, Curuzzi


UNIONE RUGBY CAPITOLINA: Scaramuzzino, Scalzo P., Musumeci, Marrucci, Livadiotti, Brolis, Antonini, Battisti, Polioni, Bilotta, Capri, Tisi, Moreiggi (28\' st Tirabassi), De Michelis, Cirimbilla All. Corvi A disp. Autieri, Mattei, Tavano, Scalzo G., Cramarossa, De Cesaris


ARBITRO: Nugnes di Brescia

MARCATORI:16\' pt c.p. Scaramuzzino, 21\' pt m. Capri, 27\' pt m. Musumeci, tr. Scaramuzzino, 32\' pt. m. Riccardi, tr. Martinelli, 34\' c.p. Scaramuzzino, 38\' pt m. Galdelli, 3\' st c.p. Martinelli, 6\' st m. Villarosa, tr. Martinelli

NOTE: Calci piazzati Pesaro 3/ 5 ( Martinelli c.p. 1/2, tr. 2/3), Capitolina 3/4 (Scaramuzzino c.p. 2/2, tr. ½) Sequenza puntaggio 0-3, 0-8, 0-15, 7-15, 7-18, 12-18, 15-18, 22-18 Man of the match: Riccardi








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2009 alle 19:45 sul giornale del 26 ottobre 2009 - 1127 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby


logoEV
logoEV


.