Lunedì alle 9 Consiglio provinciale

1' di lettura 25/09/2009 - Sarà l’esecutivo di viale Gramsci a proporre al Consiglio provinciale di lunedì (l’assemblea è convocata alle 9) l’approvazione del regolamento che prevede la soppressione del Cpt, il Comitato provinciale per il territorio, vale a dire l’organo consultivo della Provincia che esprime parere obbligatorio, ma non vincolante, sugli strumenti urbanistici comunali, sui regolamenti edilizi e sulle loro varianti.

Il Consiglio esaminerà anche l’ordine del giorno presentato dal consigliere Giulio Tomassoli (Pdl) sulla proposta di apertura di un tavolo di concertazione pubblico e privato per “riprendere e sviluppare le linee di sangue del cavallo del Catria come razza da carne”, rinviato dalla seduta precedente.


Si passerà quindi alla ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e alla verifica dell’equilibrio di bilancio dell’esercizio 2009. Al voto del Consiglio provinciale ci sarà inoltre il rinnovo delle commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali per il quinquennio 2009-2014. Infine si valuterà l’approvazione con prescrizioni della variante generale al Prg (Piano regolatore generale) del Comune di Sant’Angelo in Lizzola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2009 alle 14:17 sul giornale del 26 settembre 2009 - 1918 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, comune di pesaro e urbino


logoEV
logoEV


.