Rugby: inizia la preparazione della Pesaro rugby

3' di lettura 26/08/2009 - Circa una cinquantina i giocatori che si sono presentati ieri pomeriggio al campo da rugby Toti Patrignani per l’inizio della preparazione. Papabile nell’aria la grande voglia di ritrovarsi e di ripartire per una delle più importanti stagioni della Pesaro rugby.

A dare a tutti il benvenuto il presidente della società Giorgio Badioli: “Ci apprestiamo a vivere una stagione storica, ad affrontare quella serie B che aspettavamo da 27 anni. So che i due tecnici, Lorenzo De Cesaris e Annunzio Subissati sono molto motivati e carichi e l’unica cosa che chiedo alla squadra è quello di dimostrare che questa promozione è meritata. Siamo stati ripescati, ma dobbiamo fare capire a tutti che noi in questa categoria ci posiamo stare.

Sarà un campionato duro, pieno di partite difficili e per questo dovremo cercare di fare bene sin dalla prima partita. Anche per questo sarà importante per la squadra lavorare concentrata in questa preparazione, dimostrando lo stesso attaccamento alla maglia della passata stagione”. Fra i ragazzi presenti, oltre ai giovani dell’under 18, anche i nuovi arrivi, i fratelli Federici e Riccardi e l’aquilano Daniele Gianmaria, ala-estremo che da quest’anno si unirà alla formazione giallorossa. Per loro, ma anche per l’intera squadra, è stata l’occasione di sentire le prime parole da direttore sportivo dell’ex allenatore Domenico Azzolini: “Non vedevo l’ora che iniziasse questa stagione.

Lo scorso anno abbiamo scritto una pagina importante della storia della nostra società. La parte più difficile però viene ora, anche se sono convinto che se ognuno si metterà al servizio della squadra potremo fare il nostro campionato. Voglio che entriate in campo per essere protagonisti. Poi se l’avversario dimostrerà di essere più forte, gli stringeremo la mano a fine partita”. Un po’ di emozione nelle parole dell’allenatore Lorenzo De Cesaris che, dopo un anno di stop, torna a vestire i panni del tecnico sulla panchina più importante della società: “La serie B è una categoria che fa da spartiacque fra il dilettantismo della serie C e il professionismo della serie A. Troveremo squadre di semiprofessionisti e per questo noi ora dobbiamo guardare avanti, non pensare più alla serie C, ma caricarci di responsabilità e preparaci al meglio per questa nuova categoria. Io ci metterò tanto entusiasmo, in cambio chiedo sacrificio, puntualità e affidabilità”.

A chiudere i discorsi l’altro allenatore della prima squadra, rimasto dalla scorsa stagione, Annunzio Subissati: “Sarà un anno di sacrifici e voglio che ognuno se lo metta in testa quanto prima. Per questo chiedo ai giocatori una disponibilità totale, lavorando molto sia a livello fisico che mentale. E’ così che potremo toglierci delle soddisfazioni”. Applausi per tutti e subito a correre. Ora due settimane senza sosta per i giocatori, con la prima squadra che sarà presentata alla città mercoledì prossimo 2 settembre alle 18 in piazzale Collenuccio all’interno di Festa Pesaro. Tutta Pesaro è invitata a stringersi attornio alla sua squadra di rugby.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2009 alle 10:35 sul giornale del 26 agosto 2009 - 1773 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Jvj





logoEV
logoEV