Prorogata la mostra di Fiorucci

palazzo gradari 1' di lettura 22/08/2009 - Visto il successo ottenuto, resterà aperta fino a sabato 29 agosto a palazzo Gradari (via Rossini, 24) la mostra “Fiorucci. Tempi e percorsi del disegno e dell’acquarello. 1959 - 2009”, promossa e organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

La mostra di Franco Fiorucci si basa principalmente sulle caratteristiche peculiari del disegno e dell’acquarello, specialmente su quest’ultimo, in cui l’artista si è particolarmente espresso e distinto sino a divenire centro di riferimento in Italia e altrove.


L’esposizione svolge quattro temi ben distinti: verde Adriatico verso la marineria; Montefeltro con luci e ombre; terre avare; corale per cielo e terra. Tutti questi contenuti sono sostenuti dalla memoria dei luoghi e dei suoi personaggi. Si percepiscono nel contesto fantasia creativa e interpretazione di un mondo vicino e lontano ricco di storia e nostalgia.


Il percorso antologico è frammisto di opere nuove e antiche, ma comunque legato da una linea concettuale che li unisce in un contesto di idee e proposte.


Prorogata, fino a domenica 30 agosto, anche la mostra di Paolo Icaro al Centro Arti Visive “Pescheria”. Orario 19-24.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2009 alle 17:47 sul giornale del 22 agosto 2009 - 1139 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, palazzo gradari


logoEV
logoEV


.