Il Centro Arti Visive dà spazio all\'arte giovane

2' di lettura 30/04/2009 - Al Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro si terrà la collettiva del progetto SPAC/Circuito Giovani promosso dalla Provincia di Pesaro e Urbino, la tappa finale di un percorso espositivo itinerante che ha visto protagonista per un anno il territorio della provincia di Pesaro e Urbino.

Diciannove artisti : Michael Rotondi, TKO, Michele Pierpaoli, Christian Rainer, Cosimo Terlizzi, Alisson Jallat, Emilia Faro, Elena Rapa, Muriel Prandato, Domenico Buzzetti, Marina Bolmini, Veronica Dell’Agostino, Max Bottino, Simona Bramati, Desiderio, Sabrina Muzi, Giovanni Gaggia, Karin Andersen, Christian Rainer.


Questo ottavo ed ultimo appuntamento del progetto “SPAC Circuito Giovani 2008” vede la pubblicazione di un catalogo edito da vanilla edizioni con gli interventi critici di: Helena Rusikova, TKO, Cosimo Terlizzi, Andrea Cioschi, Susanna Ferretti, Karin Andersen, Cristina Muccioli, Luca Bochicchio, Roberta Ridolfi, Lucia Giardino, Stefano Verri, Chiara Canali, Micol Di Veroli, Roberta Gucci Cantarini. L\'inaugurazione si terrà sabato 9 maggio alle ore 18.


La Collettiva SPAC/Circuito Giovani si pone come termine di raccordo e di confronto di tutte le diverse esperienze che si sono susseguite nell’arco della prima rassegna Circuito Giovani 2008. All’interno del Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro vengono così esposti alcuni dei lavori nati dalla sinergia creativa dei giovani artisti, operata in relazione a sette centri del circuito SPAC (Pesaro, Cartoceto, Marotta, Pietrarubbia, Fossombrone, Talamello e Pergola) che di volta in volta hanno saputo ispirare ed accogliere opere e interventi capaci di aprirsi ad un confronto dialogico con gli spazi stessi e con il pubblico.


SPAC/Circuito Giovani è la risposta all’ impegno che la Provincia di Pesaro e Urbino persegue nel valorizzare il lavoro dei giovani artisti. Senza ripercorrere gli eventi per tappe cronologiche la collettiva raccoglie le esperienze maturate dai singoli artisti che, restando fedeli ai propri modi operativi, si sono rapportati al contesto storico e culturale degli spazi ospitanti, mediando attraverso dinamiche d’immersione corporea ed intellettiva un discorso che sfrutta i mezzi propri delle arti visive (pittura, scultura, fotografia, video, installazione e performance) e si riconnette alle preesistenze artistiche e sociali locali.


Nella giornata inaugurale di ogni singolo evento, SPAC/Circuito Giovani presenta, White Cube/Satellite di Pesaro/Urbino, a cura del White/team. White Cube è un progetto di galleria itinerante, volto alla democratizzazione dell’arte, ideato e curato dal gallerista/artista Michele Mariano e Christian Rainer. Con la tappa al Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro termina la prima stagione espositiva del White Cube satellite di Pesaro/Urbino, si conclude con il progetto di Karin Andersen e Christian Rainer curato da White/Team con l’intervento critico di Roberta Gucci Cantarini.


   

da Fondazione Pescheria
Centro Arti Visive







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2009 alle 19:07 sul giornale del 02 maggio 2009 - 1182 letture

All'articolo ? associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, mostra arte, Centro Arti Visive Pescheria, spac, circuito giovani


logoEV
logoEV


.