Volley: contro Perugia una vittoria che vale il primato in classifica

Scavolini Volley 4' di lettura 07/01/2009 -

La Scavolini Pesaro chiude imbattuta il girone d\'andata della Findomestic Cup: neanche la Despar Perugia riesce nell\'impresa di battere le campionesse d\'Italia.

 



Grazie a questa vittoria per 3 a 0 contro le stesse avversarie della finale scudetto della scorsa stagione, la Scavolini allunga la sua striscia vincente a 28 e si trova da sola al comando della classifica, staccando Bergamo di 4 punti In casa perugina invece, questa sconfitta vede l\'esclusione dalla coppa Italia. Le pesaresi se la dovranno quindi vedere con Conegliano nei quarti.

Di fronte ad un palasport gremito e con le due tifoserie al gran completo, le squadre si affrontano con grande spirito agonistico e grande grinta: il risultato è una partita frizzante, giocata punto su punto, ma giocata anche con grande nervosismo e qualche errore di troppo. Parte bene la Scavolini nel primo set, soprattutto con una grande performance della numero 7 Skowronska (13 i punti finali della polacca) che mette a terra i primi 3 punti e che viene servita puntualmente dalla Ferretti per tutta la prima frazione di gara. Più in ombra invece Costagrande e Guiggi che non riescono a trovare il giusto ritmo nei loro attacchi e che si trovano sempre pressate dal muro delle avversarie che lascia loro poco spazio di manovra. Perugia però non molla e risponde punto su punto, trovando nei pallonetti l\'arma della riscossa per avvicinarsi al 17 a 15. Poi però, Pesaro trova punti importanti con Jaqueline in battuta e chiude il primo set sul 25 a 22.

Più equilibrato il secondo set che però vede il risveglio della Costagrande che con il 46% degli attacchi ridà vita alla propria squadra. È, infatti, Perugia a condurre il gioco in questa seconda frazione di gioco e resta avanti fino al 13 a 9. Zè Roberto decide di richiamare le sue e al rientro in campo le ragazze di Pesaro ritrovano il giusto equilibrio e si riportano al pari sul 14 a 14 con grandi attacchi e recuperi da parte della Skowronska, Jaqueline e Costagrande. Nonostante la grinta su ogni pallone, che sembra davvero non voler mai cadere nel campo di Perugia, la Despar si deve arrendere anche in questo secondo set che si conclude con il punteggio di 25 a 21.

Nel terzo set, l\'allenatore del Perugia perde la pazienza anche a causa di una chiamata dubbia su una palla: prende un cartellino giallo e la Scavolini ne approfitta per allungare fino al 20 a 13. Ma qualcosa si inceppa per la squadra di casa. La Angeloni indovina una serie molto positiva in battuta e Perugia si porta sul 22 a 17: le azioni si allungano con palle non sempre precise e ricezioni non sempre perfette. La Scavolini raggiunge il sospirato 24 a 21 sudando però sempre sette camicie per riuscire a mettere la palla a terra: 25 a 21 è il risultato finale.

Da domenica prossima inizia il girone di ritorno che sarà sicuramente molto delicato dato che \"tutti vorranno battere la prima in classifica\" e come sottolinea la Skowronska \"dove bisognerà fare attenzione con gli infortuni, perché ce ne sono\". Dopo questo primo giro di boa della stagione, è ormai una certezza che le due nuove giocatrici si sono inserite bene negli schemi. Sia Jaqueline che Kasia dicono di essersi inserite alla perfezione in questa squadra e che si trovino molto bene con le compagne; \"e poi il fatto di essere allenata da due brasiliani mi ha aiutato molto\" dice Jaqueline. Ma, nonostante la grande performance in attacco di Kasia e in difesa di Jaqueline vista contro Perugia, le due ragazze non dormono sugli allori: \"c\'è sempre qualcosa da migliorare, non ci sono cose perfette, e quindi dovremo continuare a lavorare molto per essere più forti\".

SCAVOLINI-DESPAR 3-0

SCAVOLINI PESARO: Jaqueline 12, Fürst 11, Skowronska 13, Costagrande 12, Guiggi 9, Ferretti 1; Wijnhoven (L), Lunghi, Brussa, Garzaro. N.e. Castiglione, Di Crescenzo. All. Zé Roberto.

DESPAR PERUGIA: Yang 4, Duskyevich 7, Pincerato 2, Angeloni 7, Crisanti 11, Togut 17; Arcangeli (L), Decordi 2, Van Tienen, Casillo. N.e. Medaglioni. All. Caprara. ARBITRI Trevisan e Finocchiaro.

NOTE Parziali 25-21 (26\'), 25-21 (25\'), 25-21 (26\'). Scavolini: battute sbagliate 3; battute vincenti 4; ricezione 65% (prf 52%); attacco 41%; errori 11; muri 11. Despar: battute sbagliate 11; battute vincenti 4; ricezione 59% (prf 48%); attacco 39%; errori 17; muri 8.

Foto di testata di Isabella Agostinelli






Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2009 alle 01:01 sul giornale del 07 gennaio 2009 - 1459 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, scavolini volley





logoEV