Rugby: la Cmt ritrova vittoria e morale

pesaro rugby 2' di lettura 09/12/2008 - La Cmt Pesaro rugby torna al successo in campionato contro la Ludom Avezzano. Un 52-7 finale che fa molto morale e rilancia i pesaresi che venivano da due sconfitte consecutive.

Un risultato molto largo, con i kiwi giallorossi che però sono riusciti a dilagare sono nel secondo tempo. Il primo infatti era terminato soltanto 15-0 con le sole mete del rientrante Panzieri e di Moscatelli con una trasformazione ed un calcio piazzato dell\'estremo Martinelli.


Al rientro dall\'intervallo la Cmt giocava però in maniera più concreta e cinica con i tre quarti che riuscivano, a differenza del primo tempo, a finalizzare maggiormente il gioco. Meno avanti e passaggi più precisi permettevano a Pesaro di esprimere il suo potenziale e di andare in meta prima con Sanchioni, poi con Giannotti, ben due volte con la terza linea Federici, ed infine con Villarosa e Mancini. Una vittoria importante che permette a Pesaro di rimanere al secondo posto in classifica in attesa di scontare il turno di riposo domenica prossima.


Abbastanza soddisfatto l\'allenatore dei pesaresi Domenico Azzolini: “Non siamo sempre riusciti a concretizzare la grande mole di lavoro fatta vedere in campo, ma quel che contava era la vittoria ed è arrivata fra l\'altro ottenendo il punto di bonus. Tutti i ragazzi si sono sacrificati per la squadra con una prima linea inedita in cui hanno fatto il loro esordio sia Polidori che Marzi che dalla sua posizione di centro si è sacrificato, visto il momento, a giocare da pilone. Molti ragazzi hanno giocato fuori ruolo così come Minardi in terza linea, ma hanno tutti dato qualcosa per aiutare la squadra a supplire alle assenze di questa domenica”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 09 dicembre 2008 - 832 letture

In questo articolo si parla di sport, Pesaro Rugby





logoEV
logoEV