Basket: la Scavolini strapazza la Virtus grazie ad una partita perfetta

scavolini pesaro 2' di lettura 07/11/2008 - Contro ogni pronostico, la Scavolini fa sua la \"classica\" contro la Virtus Bologna con il punteggio di 99 a 65.

Pesaro mette a segno una partita perfetta davanti al pubblico di casa, e nonstante la pesante assenza del suo play Stanic,riesce a sconfiggere il suo rivale storico con un pesantissimo +34. Una vittoria anche più importante se si tiene conto del fatto che la Virtus arrivava a Pesaro con tre vittorie consecutive in campionato e con la sua squadra al gran completo: tutti i pronostici erano quindi a suo favore. Almeno sulla carta.

Sì, perchè sul parquet le cose sono andate diversamente. Nel primo quarto, le due sqaudre giocano alla pari, punto su punto, nonostante sotto il canestro della Virtus il re delle stoppate Ford renda vita assai diffile ai giocatori della Scavolini. Solo nell\'ultimo minuti la squadra pesarese riesce nel sorpasso grazie ad una schiacciata a canestro di Hurd che regala alla sua squadra il 18 a 14.

La seconda frazione vede Pesaro partire in quarta, soprattutto grazie a capitan Myers e Curry che spingono la propria squadra e che servono ottimi palloni al sempre presente Akindele. Pesaro si ritrova così sul 37 a 26. Dall\'altra parte solo Boykins sembra mantenere la testa e a regalare punti a una Virtus che sempbra l\'ombra si se\' stessa.

Neppure la rimonta di Ford e Giovannoni riesce: Hurd e Akindele sono incontenibili e non sbagliano mai un appuntamento con il canestro portanto la Scavolini al massimo vantaggio della gara sul 58 a 45. Ma oltre alle grandi percentuali in attacco, i ragazzi di PEsaro giocano anche con la testa facendo spendere molti falli i giocatori bolognesi che perdono così anche Ford. La Virtus però non sembra ancora arrendersi, e tenta il tutto per tutto con il solito Boykins. A spegnere ogni possibile sogno di rimonta bolognese ci pensa allora l\'incredibile Van Rossom a trascinare i suoi, aiutato poi da un rinato Myers che fa volare la sua Scavolini sul +21.

L\'Adriatic Arena è in subbuglio, con i tifosi pesaresi che non riescono a contenere la gioia davanti a una simile performance della loro squadra. Il tabellone segna il punteggio finale di 99 a 65: un punteggio inaspettato, e forse, anche per questo, ancora più bello.

Foto di testata by Pesaro Click






Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 novembre 2008 - 1470 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, isabella agostinelli, pesaro, scavolini pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/evJP





logoEV
logoEV
logoEV


.