Colpo da 200 mila euro al Ledimar, svaligiata casa Selci

furto 1' di lettura 21/10/2008 - Un colpo che ha fruttato ai malviventi ben 200 mila euro, il furto messo a segno nella serata di venerdì ai danni della casa della famiglia di  Maurizio Selci, titolare del ristorante \'l’Artista\' di viale Verdi e di altri due locali a Londra.

I ladri si sono introdotti intorno alle 21all\'interno della villa in via Rondini, nella zona del Ledimar. I malviventi sono riusciti a smurare due casseforti contenenti 50 mila euro e vari oggetti d’oro e preziosi.


I ladri hanno potuto agire indisturbati dal momento che i proprietari si trovavano a Londra e che il sistema d\'allarme non è scattato. Dopo aver con ogni probabilità dato al cane lupo dei Selci una polpetta contenente del sonnifero, i malviventi hanno forzato la porta d\'ingresso. Con tanto di attrezzi hanno smurato le casseforti mentre i vicini di casa non hanno prestato attenzione ai rumori provenienti dalla villa, dove da alcuni giorni lavoravano degli operai.


A fare l\'amara scoperta è stata, sabato, la figlia dei Selci rientrata prima dei genitori che ha trovato la porta di casa aperta e completamente sotto sopra. Subito è scattato l\'allarme ai Carabinieri che hanno effettuato i rilievi per cercare eventuali impronte lasciate dai malviventi.





Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 21 ottobre 2008 - 1552 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, furto





logoEV