Bar: ok il prezzo è bloccato!

20' di lettura 18/10/2008 - Anche Fiepet Confesercenti di Pesaro e Urbino aderisce alla campagna \'Prezzi bloccati\' promossa dall\'associazione di categoria su tutto il territorio nazionale.

L\'iniziativa prevede che bar, pasticcerie e gelaterie associate al sindacato blocchino i prezzi dei propri listini fino al 30 giugno 2009: \"Gli esercizi associati a Fiepet -spiega il presidente provinciale Giuseppe Cofano- possono aderire alla campagna scaricando l\'apposito modulo dal sitowww.confesercentipu.it. Il modulo, compilato e firmato, va spedito o consegnato entro il 28 ottobre agli uffici Confesercenti di Pesaro (via Salvo d\'Acquisto, 7).


L\'adesione all\'iniziativa -precisa Cofano- è volontaria e del tutto gratuita per gli operatori e rappresenta un\'ulteriore prova di responsabilità da parte della categoria al fine di contenere i prezzi in un momento non facile per l\'economia e per le famiglie. L\'obbiettivo è quello di andare incontro alla clientela e, al contempo, contenere il calo dei consumi\".

L\'iniziativa è stata decisa nell\'ultima giunta nazionale dell\'associazione che si è svolta pochi giorni fa e alla quale hanno preso parte anche i rappresentanti di Pesaro e Urbino: \"Con questa iniziativa -continua Cofano- diamo una risposta concreta all\'allarme lanciato di recente da Mister Prezzi Antonio Lirosi, che ha parlato di aumenti proprio in merito ad alcuni prodotti commercializzati nei bar. In più, veniamo incontro alla campagna di sensibilizzazione a noi rivolta dalle associazioni dei consumatori, per fronteggiare il caro vita\".


Sugli aumenti Cofano ammette: \"Alcuni ritocchi in effetti ci sono stati, ma sono inevitabili quando si deve far fronte a spese e costi di gestione insostenibili, aumento delle materie prime, affitti sempre più alti e a una tassazione troppo pesante per le piccole e medie imprese. Insomma, il blocco dei prezzi è un sacrificio vero per la categoria, con il quale si vuole favorire la clientela senza essere, però, costretti a chiudere. Nel caso non si registrino in questi mesi aumenti spropositati di servizi, materie prime e quant\'altro -conclude Cofano- potremo anche decidere di prolungare l\'iniziativa oltre il mese di giugno\".

Agli esercizi aderenti alla campagna \'Prezzi bloccati\' saranno distribuite locandine e vetrofanie da affiggere nel proprio locale. L\'elenco delle adesioni sarà reso noto dopo il 28 ottobre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 18 ottobre 2008 - 1021 letture

In questo articolo si parla di attualità, Confesercenti Pesaro, prezzi bloccati





logoEV