Lucidatrici e macchine da cucire, ecco le donne degli anni Settanta

1' di lettura 10/10/2008 - Casalinghe sole, armate di lucidatrice, aspirapolvere, macchina da cucire, a volte con il figlio a fianco che gioca con il meccano. E poi bambini, donne in girotondo. 

Un lungo affascinante viaggio negli anni Settanta che racconta l\'universo femminile per immagini. Sono quelle che in pieno movimento femminista hanno reso famosa Lilli Barchiesi, la fotografa e giornalista milanese con origini marchigiane.


Una mostra dal titolo Donne che sarà inaugurata domani, venerdì 10 ottobre, alle ore 18 a Palazzo Gradari e che proporrà fino al 19 immagini che raccontano meglio di qualsiasi libro un\'epoca. Lungo il percorso della mostra, donne di ogni età al lavoro o in casa, in fabbrica, nelle piazze, nei consultori, con la classica gonna o la salopette. Insomma donne a più dimensioni in movimento incessante.

La mostra Donne è la prima parte dell\'iniziativa Belle Donne organizzata da Cna Impresa Donna che avrà il suo secondo momento sabato 11, alle ore 9.30 con un dibattito al quale parteciperanno gli studenti delle scuole medie superiori di Pesaro al Teatro Sperimentale.


Tra le protagoniste, l\'ex Miss Italia Gloria Zanin, la sociologa Marina Piazza, e la giornalista Liliana Barchiesi. Al dibattito parteciperanno anche Milena Carlotto, di Cna Impresa Donna, il presidente provinciale della CNA, Giorgio Aguzzi, il segretario provinciale della CNA, Camilla Fabbri ed il dirigente dell\'Ufficio scolastico provinciale, Franco Marini.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 10 ottobre 2008 - 1796 letture

In questo articolo si parla di economia, CNA Pesaro





logoEV
logoEV