Musei all’opera nella Giornata del contemporaneo

1' di lettura 03/10/2008 - Sono 800 i luoghi dell\'arte contemporanea che, insieme ai musei dell\'Amaci, l\'Associazione dei musei d\'arte contemporanea italiani, sabato prossimo, 4 ottobre, apriranno gratuitamente al pubblico le loro collezioni per un\'iniziativa unica nello scenario internazionale: la quarta \"Giornata del contemporaneo\".

Eventi, mostre, conferenze, visite guidate che si snoderanno per tutto il giorno in occasione di \"un\'iniziativa a cui la Provincia di Pesaro e Urbino aderisce per il secondo anno consecutivo - fa notare l\'assessore alle Attività culturali, Simonetta Romagna - attraverso la rete provinciale dei centri d\'arte contemporanea, lo Spac\".


Da Talamello a Pietrarubbia, da Pesaro a Cagli, e poi ancora Pergola, Monteciccardo, Urbino, Acqualagna, Fossombrone, Mondolfo, Urbania, tutti i centri aderenti allo Spac e all\'iniziativa accoglieranno i visitatori, \"contribuendo - incalza l\'assessore - a far conoscere la dinamicità, la vivacità e la ricchezza culturale del nostro Paese, sia a livello nazionale che locale, e a convalidare il ruolo importante che l\'arte svolge costantemente nello sviluppo culturale, sociale ed economico\".







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2008 alle 01:01 sul giornale del 03 ottobre 2008 - 1056 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino





logoEV