Carrabs: \'Dalla Regione fondi per il miglioramento delle strutture sportive\'

gianluca carrabs 2' di lettura 20/09/2008 - Uno sportello del Credito sportivo aperto presso la Giunta regionale.

L’Istituto per il credito sportivo aprirà uno sportello presso la Regione Marche. Lo ha anticipato l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianluca Carrabs, al convegno di Pesaro, dedicato al potenziamento dell’impiantistica sportiva. Nei prossimi giorni verrà firmata una convenzione con l’Istituto, che garantirà una presenza, nell’arco di due giornate alla settimana, presso gli uffici della Giunta regionale. Il Credito sportivo fornirà consulenze sulla riqualificazione degli impianti alle pubbliche amministrazioni e alle società sportive interessate. Al convegno hanno partecipato amministratori regionali e locali che si sono confrontati con il Coni e gli operatori finanziari del settore.



Nel suo intervento Carrabs ha ribadito la necessità di “adeguare e incrementare l’impiantistica sportiva nelle Marche, a partire da quella scolastica e di base. Sono investimenti che contribuiscono, in maniera determinante, a elevare la qualità della vita dei cittadini, permettendo loro di fare aggregazione e di vivere il territorio in cui risiedono. Ogni impianto rappresenta un’infrastruttura sociale di primaria importanza, dove l’agonismo convive con la formazione civica. I crescenti costi di gestione e i vincoli di bilancio, finalizzati al rigore finanziario, impongono agli enti locali la ricerca di nuovi modelli di gestione e di finanziamento alternativi, aprendo sempre più la strada al coinvolgimento dei privati. È necessario rendere più agevoli i finanziamenti. L’Accordo sottoscritto, lo scorso anno, tra l’Anci e il Credito sportivo, si muove in questa direzione; rappresenta un valido strumento per sostenere i piccoli comuni e favorire l’accesso all’attività sportiva da parte di tutta la popolazione”.



Carrabs ha ribadito l’impegno della Regione Marche nella promozione dello sport e nel potenziamento delle strutture sul territorio. Ha ricordato l’intesa raggiunta con il ministero dell’Ambiente per favorire il risparmio energetico negli impianti sportivi. Le somme stanziate e il cofinanziamento dei Comuni interessati assicureranno investimenti per oltre 3 milioni e 500 mila euro \"L\'Accordo quadro – ha spiegato l\'assessore - consente di accelerare lo sviluppo delle fonti energetiche alternative, sostenendo la sperimentazione dei progetti di autosufficienza energetica che sfruttino le fonti rinnovabili locali. Risultano incentivati interventi di bonifica ambientale e di riqualificazione dell’impiantistica pubblica. È la prima volta che, nelle Marche vengono investite ingenti risorse per migliorare la funzionalità energetica degli impianti sportivi, con un consistente abbattimento dei costi di gestione e una valorizzazione architettonica degli immobili”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 20 settembre 2008 - 1122 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gianluca carrabs





logoEV
logoEV
logoEV