Al Jazz Village gli eclettici Cirano quintet

2' di lettura 29/08/2008 - A Palazzo Ricci il gruppo marchigiano che si richiama dichiaratamente all’hard bop.

Al Jazz Village dopo i nomi nazionali continua la parentesi dedicata ai talenti della nostra regione. Venerdì 29 agosto (ore 21,30) sarà la volta del Cirano Quintet, formazione che nasce dall’incontro di cinque eclettici strumentisti marchigiani provenienti da diverse formazioni musicali. Sul palco del cortile di Palazzo Ricci in via Sabbatini saliranno: Jean Gambini (sax), Giacomo Uncini (tromba), Massimiliano Rocchetta (pianoforte), Ludovico Carmenati (contrabbasso), Ivan Gambini (batteria). Il gruppo elabora la forma classica del quintetto hard bop con la frontline tenore-tromba già sperimentata con successo da maestri quali Horace Silver, Art Blakey e Lee Morgan (a quest’ultimo il quintetto rende omaggio con l’esecuzione di un suo brano: Kozo\'s Waltz).


Accanto a questo repertorio deciso e pieno di mordente il gruppo esplora un sound diverso in cui elementi classici si avvicinano ad elementi di matrice free ed a nuove direzioni sonore. In questo suo primo disco ufficiale, il “Cirano” oltre a riproporre l’arrangiamento di alcuni standards, presenta cinque brani originali di cui quattro firmati da Jean Gambini: In caso di pioggia, Radicchio, Non so e Vietato fumare, dove lo swing – ed un suono più bluesy - si mescolano a sonorità europee, cosicché queste due visioni sembrano sovrapporsi-opporsi frontalmente.


Il brano Scilla e Cariddi è invece firmato da Ludovico Carmenati: ricco di sonorita\' mediterranee è terra ideale per esplorazioni modali e variazioni di metro che scaturiscono da un sensibile interplay. Presto un loro disco per l’etichetta Dodici lune. Il concerto sarà preceduto da Parole di Jazz frammenti biografici dei più importanti e significativi protagonisti del jazz scelti e letti da Giorgio Donini. Alle ore 23, come ormai consuetudine del festival, l’immancabile jam session Around Midnight, ideale punto di incontro tra i protagonisti della serata e musicisti locali. L’ingresso al concerto è gratuito.


   

da Pesaro Jazz club




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2008 alle 01:01 sul giornale del 29 agosto 2008 - 1127 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Pesaro jazz club


logoEV
logoEV


.