IN EVIDENZA



































3 aprile 2020


...

Che il coronavirus non sia una semplice influenza, ma una spietata malattia, lo abbiamo capito tutti, ma se ci fossero ancora dubbi, un'ulteriore conferma arriva dall'Istat.



...

Sono giorni cruciali per la battaglia al coronavirus, si intravedono i primi timidi segnali positivi dello stare a casa, ma la partita è ancora lunga e secondo Ceriscioli i contagi aumenteranno fino a metà aprile.







...

Le aziende che in queste settimane sono chiuse a seguito delle disposizioni emanate per contenere l’espansione del Covid-19 e che vivono nel terrore di una ripartenza che si allontana giorno dopo giorno, preoccupate perché da tanto tempo chiuse senza possibilità di generare quella “cassa” quotidiana che rappresenta la loro sopravvivenza, le imprese che non potranno ripartire normalmente nemmeno quando sarà finita l’emergenza epidemiologica (perché il turismo, i viaggi ed i consumi conseguenti non ripartiranno subito) hanno un altro grande nemico: la burocrazia e l'inefficienza della macchina pubblica.


...

La sospensione di tutte le attività educative, dal 23 febbraio ad oggi, ha interessato non solo i nidi pubblici, ma anche i nidi e gli altri centri per l’infanzia privati presenti sul nostro territorio, che hanno richiesto ai comuni e alle autorità pubbliche intervento di sostegno per evitare che la chiusura forzata non metta a rischio la sopravvivenza di quei servizi.



...

Una buona notizia per i cittadini di Montefiore Conca e Tavoleto: nella giornata di lunedì il blocco posto sulla Sp 36 (via Tavoleto), al confine tra Emilia - Romagna e Marche, è stato definitivamente rimosso per essere sostituito da un varco presidiato con postazione fissa dalle forze dell'ordine (affidato ai carabinieri della stazione di Montefiore Conca). Blocco che - si ricorda - era stato sospeso fin dalle primissime ore in attesa del provvedimento di rettifica da parte della Protezione Civile regionale.




...

Inizierà domenica la consegna dei buoni spesa alle famiglie bisognose, a Tavullia. Ieri la giunta comunale si è riunita per definire i criteri di assegnazione dei voucher alle persone in difficoltà, a causa dell'emergenza COVID-19, per l'acquisto di generi alimentari, beni di prima necessità e prodotti farmaceutici in base all'ordinanza della Protezione Civile che ha assegnato al Comune di Tavullia 50 mila euro dei 400 milioni di euro complessivi.


...

Il 2 aprile, ricorre la XIII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo. Il Centro Regionale Autismo Età Evolutiva della Neuropsichiatria Infantile degli Ospedali Riuniti Marche Nord, anche in questo periodo di emergenza causata dal Covid-19, non si ferma e continua la sua opera di supporto a bambini e famiglie.


...

“In questo periodo di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia del Covid-19 non possiamo certo esimerci dal dare il nostro contributo propositivo. Il nostro scopo è fare in modo che i Pesaresi possano affrontare al meglio sia l'aspetto sanitario, sia l'aspetto finanziario, sia la progettazione del futuro prossimo”, così i rappresentanti del centrodestra di Pesaro (Lega, Prima c'è Pesaro-FdI, Forza Italia ) annunciano di aver presentato in commissione un documento organico di proposte che saranno discusse nelle prossime settimane.



...

Vista l’emergenza sanitaria legata al Covid-19, il presidente del Consiglio Marco Perugini ha disposto misure straordinarie per la disciplina dei lavori del Consiglio comunale. Misure temporanee, che tengono conto della situazione attuale “ma che permetteranno lo svolgersi delle attività istituzionali del Comune di Pesaro anche in modalità telematica – spiega il presidente del Consiglio Marco Perugini -, fino alla cessazione dello stato di emergenza”. Poteri e strumenti, recepiti dall’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.



...

“Il Centro Parla con Noi, servizio dell’Ambito territoriale 1- spiega l’assessore alla Solidarietà Sara Mengucci - si è riorganizzato per far fronte all’emergenza, anche se sono sospese (solo in via temporanea e fino a nuova disposizione ndr) le attività di accoglienza in sede. Un’operatrice sarà pronta a rispondere alle chiamate delle donne tutti i giorni, nei consueti orari di apertura. In più ci sarà una segreteria telefonica h 24, alla quale possono essere lasciati messaggi ed orari per essere richiamate”.


2 aprile 2020








...

Si andrà avanti per step perchè non è possibile, al momento, indicare una data X in cui si potrà tornare alla normalità, semmai una normalità (intesa come "sarà tutto come prima") potrà mai esserci. Il Governo è al lavoro per un nuovo Decreto che prorogherà, almeno fino al 13 aprile, le misure di contenimento del Coronavirus attualmente in vigore.