Primo weekend ELF CIV 2017 Supersport300 dolce – amaro per il GradaraCorse Racing Team che, all’Autodromo Dino ed Enzo Ferrari di Imola, manca per un soffio il podio tanto bramato.


Buona la prima per il GradaraCorse Racing Team che sfiora il podio al primo Round dell’ELF CIV, gettando basi solide per una stagione proficua e ricca di risultati. E’ il giovane talento gradarese Francesco Prioli a contraddistinguersi in pista, portando il GradaraCorse all’attacco del podio, ma un contatto all’ultimo giro lo fa scivolare al nono posto, alle spalle del suo compagno di squadra Giovanni Grianti.


Tutto esaurito sugli spalti del Magi per uno spettacolare Gabicce Gradara, con un'ottima prestazione la truppa di mister Angelini conquista senza indugi l'intera posta in palio grazie al bis del cecchino Rossi e alla prima rete stagionale di Luca Simoncelli classe '97 tra i giovani del vivaio adriatico, al cospetto del Moie Vallesina. Lista assenti adriatica: Dedja, Broccoli e stagione finita per Muratori, out per gli anconetani Capecci, Biagioli, Minotti e Bellucci.


Numerosi spettatori e clima caldo per il match crocevia rossoblu, con la compagine del Patron Del Magna che vince e convince, calando il poker ai danni dell'Audax Piobbico, grazie al tris di Alessandro Rossi e il centro di Mattia Arduini, ottima prova del collettivo, che permette agli adriatici di giungere a quota 30 punti in classifica, uscendo così dalla zona play-out.


Passo falso del Gabicce Gradara al Bianchelli, a favore della Vigor Senigallia, prima sconfitta dell'era Angelini e rossoblu che ripiombano nelle sabbie mobili dei play out.


Promuovere la propria attività, una manifestazione, un evento non è affatto semplice, occorre utilizzare strumenti che ti permettano di raggiungere un target mirato, senza spreco di tempo e di denaro.


L'orienteering, in italiano orientamento, consiste nell'effettuare un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo chiamati "lanterne" e con l'aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica molto dettagliata a scala ridotta che contiene particolari del luogo da percorrere.


Folto pubblico a seguire il match al Magi tra un Gabicce Gradara privo di Muratori, Broccoli, Grieco e Arduini e la Passatempese, che deve rinunciare agli squalificati Strappini Marco e Iannaci, bella sfida che si conclude con la vittoria di misura da parte dei rossoblu, la cura Angelini pare dunque funzionare, a decidere Rossi, tre punti che conducono gli adriatici fuori dalla zona play out.


L’assessore Antonello Delle Noci lo dice con i rimandi storici: «Questo territorio, così come oggi, è stato unito solo durante il periodo sforzesco. Eravamo nell’epoca del Rinascimento. Con quest’ottica guardiamo al futuro». Nasce così l’Unione a sette (Pesaro, Vallefoglia, Gradara, Gabicce Mare, Montelabbate, Tavullia, Mombaroccio), battezzata dai sindaci schierati intono al tavolo.


Esordio di campionato positivo per mister Angelini, con il Gabicce Gradara che ritrova la vittoria che mancava da ben sei giornate (l'ultimo sorriso risale alla 15° giornata contro l'FC Senigallia) grazie al centro del cecchino Alessandro Rossi e la prima segnatura stagionale di Nicolo' Marchetti, 3 punti che muovono la classifica, rossoblu ora a quota 21.


Nei giorni dal 17 al 21 febbraio 2017 le guide turistiche italiane hanno celebrato la Giornata Internazionale della Guida Turistica istituita nel 1990 dalla World Federation of Tourist Guide Associations e promossa in Italia dalla Associazione Nazionale delle Guide Turistiche.


bianchi
Astucci Seven
Scopri tutte le ultime novità Seven, astucci, zaini e trolley...
bianchi
SCOPRI XROLLEY IL PRIMO ZAINO TROLLEY
Il primo zaino con ruote removibili e numerosi accessori...

Dopo il successo romano, arriva nella provincia di Pesaro e Urbino lo spettacolo “Michelangelo generoso” realizzato dalla realtà teatrale pesarese “Skenexodia” diretta artisticamente da Luca Guerini.


In occasione della Giornata dedicata alle Donne l'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Gradara in collaborazione con Proloco Gradara promuove tre diverse iniziative di approfondimento ma anche divertimento:


Esordio in panchina per mister Alberto Angelini, il Gabicce Gradara, con un rivoluzionario 4-2-3-1, privo degli squalificati Costa e Facondini, vede sfumare il vantaggio acquisito nella seconda frazione, dove, per quasi tutto il parziale, sono gli ospiti a menare le danze, ai danni degli adriatici troppo timidi e imprecisi per poter creare grattacapi.


Sfida contro la terza compagine in graduatoria, quella che attende il Gabicce Gradara sabato 18 febbraio alle ore 14.30 Stadio "G. Bianchelli" di Senigallia al cospetto dell'Olimpia Marzocca.


Cornice di pubblico per la sfida di bassa classifica tra Gabicce Gradara e un rimaneggiato Belvedere, scontro diretto in cui gli ospiti vengono beffati in extra time dal sigillo di Rossi, che interrompe il digiuno che perdurava dalla nona giornata.


Il Direttore della Galleria Nazionale delle Marche di Urbino e del Polo Museale marchigiano, Peter Aufreiter, ha incontrato, nella Sede di Confcommercio a Pesaro, il Direttore Generale dell’Associazione, Amerigo Varotti.


Anche quest'anno si celebrerà la Giornata Internazionale della Guida Turistica, l'iniziativa è stata istituita dalla World Federation of Tourist Guide Associations ed è da sempre promossa in Italia dall'Associazione Nazionale Guide Turistiche (ANGT).


Si completa così, con l'arrivo di un volto nuovo in questa stagione, il mercato in casa del Gabicce Gradara, Arbri Dedja, difensore classe '95 pugliese, la famiglia ha origini albanesi, un'altra freccia che va ad aggiungersi all'arco del tecnico Paolo Cangini, a disposizione sin da oggi nella sfida contro la Nuova Real Metauro.


Quello dei Teatri Storici marchigiani è un patrimonio veramente unico, che non ha eguali in Italia, in Europa e nel mondo, ma che ancora è troppo poco conosciuto anche nel nostro stesso territorio. Una delle più esclusive espressioni della Grande Bellezza del nostro Paese firmata da illustri pittori, decoratori e scenografi. Una straordinaria ricchezza: tutta nostra e tutta da scoprire e che, non a caso, il FAI - Fondo Ambiente Italiano ha inserito, fin già dalla passata edizione, tra le sue mete turistico-culturali d’eccellenza .