Promozione, accoglienza, infrastrutture: il Movimento 5 Stelle di Gabicce illustra la propria agenda per il turismo 2021

Matteo Baldassarri (M5s Gabicce) 3' di lettura 27/11/2020 - Matteo Baldassarri (M5s Gabicce), condivide una serie di riflessioni in materia di turismo a nome del gruppo consigliare del Movimento 5 Stelle di Gabicce.

Queste parole mi sono tornate in mente in queste ore vedendo le nuove decorazioni natalizie che da qualche giorno a questa parte 'ornano' e 'rallegrano' (si fa per dire) le vie del centro cittadino: delle lanterne cinesi di seconda mano che, più che al Natale, fanno pensare a un sobborgo di Shanghai durante il tradizionale Capodanno. Scherzi a parte, ritengo che la valorizzazione della città sia una cosa importante, e che siano necessari interventi strategici e strutturali per dare nuova linfa a quello che è un settore trainante della nostra economia: il turismo. Settore in cui, negli ultimi anni, è forse mancata una visione a lungo termine, così come una programmazione lungimirante, in favore di interventi 'spot' che poco o nulla ci hanno lasciato.

Penso, ad esempio, all'importanza delle infrastrutture: parcheggi, aree di sosta, ma anche le piazze e il nostro lungomare, rimasto fermo ad alcuni decenni fa. Si potrebbe discutere a lungo sulle scelte compiute dall'amministrazione comunale negli ultimi 30-40 anni, volte esclusivamente alla realizzazione di opere inutili o comunque non adatte a soddisfare le problematiche di un Comune turistico: l'aver preferito la ristrutturazione del municipio alla realizzazione di una nuova grande piazza nel centro paese, la svendita di Campo Quadro, la mancata realizzazione di un bus terminal e la mancata riqualificazione del lungomare: non basta la sostituzione di vecchie fioriere per reggere il confronto con località a noi vicine (come Cattolica) che sul loro waterfront stanno puntando molto.

“Progettare un brand forte e di valore è il punto di partenza su cui Gabicce vuole proiettarsi verso il futuro, per sviluppare una rinnovata percezione della città”. Sono le parole usate dall'amministrazione comunale di Gabicce nel presentare, quest'estate, il nuovo city brad per il rilancio turistico della città.

Il secondo aspetto sul quale vorremmo puntare l'attenzione è quello dell'accoglienza. Quando un turista arriva a Gabicce per la prima volta, si trova davanti a un vero e proprio muro: limitazioni alla circolazioni, Ztl, varchi attivi, telecamere nascoste e poco segnalate, pochissimi parcheggi (e qui ci colleghiamo al discorso di prima). L'impatto iniziale non è sicuramente dei migliori. A ciò si aggiunge, a nostro avviso, l'assenza totale di quegli elementi che dovrebbero fungere da collante tra i visitatori e gli operatori del mondo turistico. Facciamo l'esempio di un appassionato di ciclismo che arriva a Gabicce desideroso di vivere l'esperienza di un'escursione sul San Bartolo. Dove può trovare le informazioni necessarie? Ci sono negozi per il noleggio di MTB? Come riconoscere i percorsi più adatti? Ci sono guide pronte ad accompagnarlo? Chi organizza la giornata, il pranzo e l'aperitivo? Di certo non abbiamo la bacchetta magica, ma ci sono alcune proposte di facile realizzazione che vorremmo portare all'attenzione del Comune. Crediamo, ad esempio, che occorra cominciare investendo in materiale informativo (brochure, cartoline, depliant aggiornati) sulla nostra città e le sue attrazioni, distribuendolo in maniera capillare.

Quindi potenziare ufficio Iat pienamente operativo e dei punti informativi itineranti capaci di indirizzare e orientare i visitatori nella scelta dei servizi, insieme ad operatori e guide specializzate in grado di coinvolgere e consigliare l'ospite. Va incentivata, allo stesso tempo, l'apertura di servizi di noleggio, escursionismo, guide, e vanno previsti incentivi sugli affitti delle attività commerciali, così da frenare il progressive spopolamento e impoverimento del nostro tessuto economico, composto da tante piccole attività. Quelle fin qui esposte sono solo alcune suggestioni: non certo il rimedio a tutti i mali, ma sicuramente un buon punto di partenza su cui iniziare a ragionare e riflettere con spirito costruttivo, mettendo da parte le polemiche.


da Movimento 5 Stelle
           Gabicce Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2020 alle 02:06 sul giornale del 28 novembre 2020 - 878 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, gabicce, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Gabicce, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDGj





logoEV