Serie C, finisce 0-0 tra Virtus Verona e Vis Pesaro: i ragazzi di Galderisi soffrono e portano a casa un buon punto

5' di lettura 17/10/2020 - Una partita complicata - come tutte d’altronde - per la Vis Pesaro che, nel pomeriggio odierno, ha affrontato la Virtus Verona allo Stadio Mario Gavagnin-Sinibaldo Nocini. Prima di questo match la formazione vissina contava quattro punti in classifica, con la prima vittoria del campionato conquistata contro il Matelica e dopo aver collezionato 1 pareggio e 2 sconfitte. Invece, per la formazione di casa, numeri positivi: tre pareggi – nelle prime tre uscite di campionato - e vittoria con l’Arezzo.

I primi minuti della partita, vedono la Virtus Verona – quest’oggi in maglia rossa – rendersi molto pericolosa in attacco. La prima grande occasione, porta la firma di Arma che colpisce di testa – dopo aver ricevuto un cross perfetto dalla destra - e trova l’opposizione del portiere vissino. Qualche minuto più tardi, Pellacani si stacca dalla marcatura e impatta la sfera di gioco: palla fuori di poco. Avvio blando della formazione di Galderisi che, in diverse circostanze ha subito le avanzate della formazione di casa.

Dopo aver osservato altre due occasioni (con Amadio e Zarpellon), al minuto 17, è Marcheggiani a rendersi pericoloso in attacco: infatti, l’attaccante vissino, calcia a botta sicura e sfiora di poco la rete. Tante emozioni all’inizio di partita, un po’ meno nelle ultime battute del primo tempo. Infatti, le due compagini, vanno a riposo – dopo un minuto di recupero – sullo 0 a 0: tante occasioni, ma nulla di concreto.

Il secondo tempo, soprattutto nei primissimi minuti, mette in risalto una Vis Pesaro pericolosa in attacco: infatti, i ragazzi di Mister Galderisi, prima con Marchi (di testa) e poi Cannavò (con una bella incursione dalla destra) provano a sbloccare il parziale, fermo sullo 0-0. Dopo queste prime battute, torna a farsi vedere con prepotenza, la Virtus Verona dalle parti di Bastianello. Visentin (con un colpo di testa insidioso), Zarpellon (sfiora l'eurogol: tiro dai 30 metri) e Cazzola (ancora con una conclusione che termina di poco a lato), riportano la gara nella stessa trama della prima frazione di partita: invece, i biancorossi soffrono e non riescono a superare la linea di metà campo.

La situazione di parità regge fino alle fine della partita. Infatti, entrambe le squadre impegnate questo pomeriggio nella quinta giornata del campionato di Serie C, non riescono a sferrare il colpo decisivo. Nel complesso, viste le difficoltà odierne, la formazione vissina porta a casa un buon punto. Allo stadio Mario Gavagnin-Sinibaldo Nocini, finisce 0-0 tra Virtus Verona e Vis Pesaro.

FINE SECONDO TEMPO: 0-0 TRA VIRTUS VERONA E VIS PESARO

90' - Tre minuti di recupero.

88' - Punzione Virtus: Manfrin calcia poco alto sopra la traversa.

85' - Squadre molto stanche, tanti errori in campo.

75' - Doppio cambio per la formazione di casa: escono Arma e Zarpellon ed entrano Marcandella e Carlevaris.

70' - Vis Pesaro in grande difficoltà, intanto la gara diventa ricca si scintille.

65' - Altra occasione per la formazione di casa: Cazzola, sugli sviluppi del calcio piazzato, va vicinissimo al gol con un tiro che termina di poco a lato.

63' - Altro giro di cambi per la Vis: escono Cannavò e Nava ed entrano Lazzari e Giraudo.

61' - OCCASIONE VERONA! Zarpellon sfiora l'eurogol con un tiro dai 30 metri: Bastianello respinge.

60' - Ammonito Nava (Vis Pesaro)

59' - Altro cambio per la Vis Pesaro: esce Marcheggiani, entra Ngissah.

54' - Delcarro prova il tiro da fuori area: palla deviata e quindi corner.

51' - Ancora la formazione di Galderisi che si rende molto pericolosa in zona offensiva: ottima giocata di Cannavo che penetra dalla destra e lascia partire un tiro-cross. Quest'ultimo, non trova la deviazione di un calciatore vissino.

46' - OCCASIONE VIS! Sugli sviluppi di una calcio d'angolo, stacca perfettamente Marchi che inidirizza la palla verso la porta avversaria. E' attento il portirere di casa.

45'- La seconda frazione di gara inizia con un cambio per la Vis Pesaro: esce Stramaccioni, entra Farabegoli.

FINE PRIMO TEMPO: VIRTUS VERONA 0-0 VIS PESARO

44' - Ci sarà un minuto di recupero.

39' - Il secondo ammonito del match è Brignani, sempre della Vis Pesaro.

37' - Ritmi leggermente più bassi, rispetto all'inizio del match.

32' - Il primo ammonito del match è Stramaccioni (Vis Pesaro).

28' - Azione dubbia nell'are di rigore vissina. Nel corso di un batti e ribatti, resta a terra Pellacani, ma il direttore non fischia.

27' - Vis Pesaro in difficoltà. Spinge forte la Virtus Verona.

23' - Azione molto dubbia nell'area della Virtus Verona. Infatti, Cannavò cade a terra ma il direttore di gara non ravvisa nulla di irregolare.

17' - Finalmente arriva la risposta della Vis Pesaro: Marcheggiani colpisce a botta sicura e sfiora - di poco - la rete.

15' - Doppia occasione per la Virtus Verona! La prima: Amadio si mette in proprio e scambia con Arma, che ridà nuovamente palla al terzino. Conclusione e sfera bloccata da Bastianello. La seconda: Zarpellon non sfrutta una chiarissima occasione, a pochi metri dalla porta.

10' - Virtus Verona vicinissima alla rete del vantaggio: Pellacani si libera dalla marcatura e colpisce la sfera di gioco: palla fuori di poco.

9' - Sono circa 500 gli spettatori presenti alla partita in questione.

7' - La Vis Pesaro prova ad alzare il proprio baricentro.

3' - OCCASIONE VERONA! La prima chance, in zona offensiva, è della formazione di casa: cross dalla destra e colpo di testa di Arma. Devia in calcio d'angolo, l'estremo difensore biancorosso.

0'- Si parte!

LE FORMAZIONI

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Daffara, Pellacani, Visentin, Amadio; Lonardi, Delcarro, Cazzola; Zarpellon; Pattarello, Arma.
A disposizione: Chiesa, Sibi, Pinto, Mazzolo, Pessot, Manfrin, Danieli, Carlevaris, De Rigo, Marcandella, Zecchinato, Bridi. Allenatore Luigi Fresco.

VIS PESARO (3-4-1-2): Bastianello; Gennari, Brignani, Stramaccioni; Nava, Gelonese, Pezzi, Eleuteri; Cannavò, Marchi; Marcheggiani.
A disposizione: Bianchini, Sodani, Lelj, Farabegoli, Giraudo, Ejjaki, Benedetti L., Lazzari, Blue, De Feo, Ngissah. Allenatore Giuseppe Galderisi.






Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2020 alle 14:20 sul giornale del 18 ottobre 2020 - 891 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo, Virtus Verona Vis Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byRY





logoEV
logoEV