Giovani Democratici: "All'appello dei Radicali italiani rispondiamo sì"

giovani democratici 2' di lettura 30/09/2020 - Nelle colonne de “il Manifesto” è uscito un appello lanciato dai Radicali italiani ai Giovani Democratici e alle Sardine per mobilitare le nostre energie e sollecitare il Governo e il Parlamento a superare i famigerati Decreti Salvini.

Uno degli impegni che il PD ha assunto per far nascere il Governo Conte Bis era proprio la revisione totale dei decreti che portano il nome dell’ex Ministro dell’Interno; dunque è giunto il momento di passare dalle parole ai fatti e scrivere una pagina nuova. Noi pensiamo che il fenomeno dell’immigrazione non si affronti con misure emergenziali e criminalizzando il lavoro delle ONG, ma con una visione più ampia partendo da una battaglia in Europa per chiedere solidarietà agli altri Paesi dell’UE, proseguendo con politiche capaci di favorire l’integrazione e l’inclusione sociale dei migranti, combattere lo sfruttamento e implementare i fondi per la cooperazione internazionale e lo sviluppo dei Paesi africani. Oltre ad una nuova legge sull’immigrazione, in Parlamento sono depositate due leggi d’iniziativa popolare sull’eutanasia e sulla legalizzazione delle droghe leggere che vanno discusse; non possiamo più perdere tempo, è ora di agire concretamente e approvare queste leggi.

Noi, Giovani Democratici Pesaro-Urbino, rispondiamo con un convinto sì all’appello dei Radicali italiani. La mobilitazione non può più aspettare e nelle prossime settimane saremo impegnati nell’organizzazione di iniziative tematiche sul territorio e una manifestazione che unisca tante persone nel chiedere al Governo un’azione incisiva sui temi sopracitati. Ci rivolgiamo al gruppo dirigente nazionale dei Giovani Democratici perché esca da un dibattito autoreferenziale e torni in sintonia con i territori portando avanti con coraggio battaglie politiche vere, a tutte le federazioni dei GD perché insieme possiamo dare più forza a questa mobilitazione, ai vertici del PD invitandoli a prendere una posizione chiara sui temi dell’immigrazione, legalizzazione delle droghe leggere ed eutanasia. Vogliamo fare di più allargando il fronte a tutti i partiti di centrosinistra, alle rispettive organizzazioni giovanili, a tutte le associazioni che lottano per i diritti di tutti, per l’inclusione sociale, contro le organizzazioni criminali e condividono i motivi di questa battaglia politica. Per noi è tempo di fare politica parlando di temi e creando intorno ad essi una pluralità di forze che li sostengono.

Chi è interessato alle future iniziative può scriverci all’indirizzo email giovanidempesarourbino@gmail.com o ai nostri canali social






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2020 alle 00:52 sul giornale del 01 ottobre 2020 - 335 letture

In questo articolo si parla di pesaro, giovani democratici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxmx





logoEV