Primo giorno di scuola, l'intervento dell'OPM: “Ora più che mai necessaria la tutela del benessere psicologico”

scuola covid 2' di lettura 14/09/2020 - “Il rientro a scuola, quest’anno, ha un valore ancor più speciale”. Esordiscono così Katia Marilungo e Federica Guercio, rispettivamente presidente e consigliere segretario referente per la Psicologia scolastica dell'Ordine degli Psicologi delle Marche, in vista dell'inizio dell'anno scolastico.

“Negli ultimi sei mesi – dicono – quello della scuola è stato uno dei temi più caldi e ha visto un enorme sforzo e impegno da parte dei molti attori coinvolti, tra comitati tecnici, istituzioni, dirigenti, corpo docente, personale ata, famiglie e studenti. Anche l'OPM ha mantenuto costantemente alta l'attenzione, ha lavorato con le istituzioni, con i gruppi di lavoro regionali e nazionali e la comunità professionale ha dato il proprio contributo per una ripartenza in sicurezza psicologica. E' chiaro – proseguono Marilungo e Guercio – che data la complessità tema tanti aspetti risultano ancora mancanti e in una condizione di “sospensione” tra emergenza e importanza, tra necessità di ripresa e sicurezza, tra sorriso e mascherina. Nello zaino quest’anno ci saranno anche tutti i traumi, più o meno intensi, che la fine del lockdown e la ripresa della socializzazione hanno solo in parte sanato e ci saranno sono i nostri “vissuti sospesi”. La condizione di sospensione – spiegano - richiede equilibrio e dunque la tutela del benessere psicologico diviene ancor più necessaria nel processo di ripresa affinché dall'emergenza si passi all'importanza e l'importanza non torni emergenza”.

Infine un augurio a tutti gli “attori” chiamati in causa con il rientro a scuola: “Alle famiglie chiamate a fare comunità educante – dicono Marilungo e Guergio - auguriamo di sentirsi supportati dalle istituzioni nell’importante ruolo che rivestono nella funzione educativa dei più giovani. Ai colleghi chiediamo di tenere sempre alta l’attenzione sulle tematiche della prevenzione del benessere psicologico, unico strumento per sostenere e prevenire i bisogni sociali emergenti. Agli studenti – infine - auguriamo di adattarsi alle circostanze di vita ma anche di non esitare a chiedere aiuto in caso di necessità e di far valere sempre i propri diritti, salute psicologica inclusa”.


da Ordine degli Psicologi delle Marche





Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2020 alle 08:07 sul giornale del 15 settembre 2020 - 374 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvTm





logoEV