Vis Pesaro, le parole di Mauro Bosco e la rinuncia alla retribuzione di giugno

Mauro Boscp 1' di lettura 28/06/2020 - La Vis Pesaro 1898 comunica di aver completato nel migliore dei modi l’adeguamento dei contratti in essere per la stagione sportiva 2019-2020, appena conclusasi in casa biancorossa. In merito, il presidente della Vis Pesaro Mauro Bosco dichiara:

"Siamo tutti consapevoli del fatto che la pandemia da Covid-19 ha toccato duramente anche il mondo del calcio provocando danni incalcolabili. L’impegno gravoso di salvare le società, in particolare quelle della Lega Pro, e darle un futuro certo, è caduto completamente sulle spalle delle proprietà. La dedizione nel contribuire a salvaguardare il proprio presente e futuro ha chiamato in causa anche i calciatori, staff tecnico e dirigenti della Vis Pesaro, i quali hanno dato sin da subito la disponibilità di collaborare alla causa. Oggi, con grande soddisfazione, posso informarvi che tutti i calciatori della rosa della prima squadra, staff tecnico e dirigenti hanno rinunciato alla retribuzione della mensilità di giugno, dimostrando grande sensibilità, responsabilità e senso d’appartenenza. Li ringrazio uno ad uno e sottolineo: sia questa la mentalità e lo spirito di squadra che ci deve e ci dovrà contraddistinguere per portarci agli obiettivi che ci siamo posti. Forza Vis!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2020 alle 12:27 sul giornale del 29 giugno 2020 - 431 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, calcio, pesaro, vis pesaro, vis pesaro 1898, sport pesaro, calcio pesaro, stadio benelli, comunicato stampa, Mauro Bosco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bphm





logoEV