"Metti la mascherina", il runner si arrabbia e aggredisce 70enne

1' di lettura 27/05/2020 - Mascherina si o mascherina no? A passeggio si, in bicicletta no? Quello delle mascherine è oggi l'argomento più affrontato e controverso che mai.

Ma questa diatriba non fa altro che esasperare gli animi, soprattutto dei tanti cittadini che diligentemente escono di casa e osservano le linee guida del distanziamento sociale. Poi ci sono gli altri, coloro che si permettono il privilegio di non indossarle mai o di portarle abbassate.

In questo clima teso sono state segnalate anche aggressioni a cittadini che chiedevano di mantenere le distanze di sicurezza. E' il caso di un 70enne che mentre stava camminando è stato aggredito da un runner solo per il fatto di aver chiesto l'utilizzo della mascherina.

"Correva e sbuffava verso di me come una vaporiera, ovviamente senza mascherina" - commenta il 70enne - "ho invitato l'uomo a spostarsi per non venirmi addosso. A quel punto mi ha aggredito verbalmente e fisicamente".

L'uomo, cardiopatico, commenta: "Ho provato un grande sconforto e un senso di frustrazione devastante. Mi auguro per tutti, anche per il runner, che questa situazione finisca presto".

Ricordiamo che il testo del provvedimento governativo recita esplicitamente: "Distanziamento sociale di almeno un metro e quando non è possibile diventa obbligatorio indossare la mascherina”.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2020 alle 10:12 sul giornale del 28 maggio 2020 - 6694 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmuz