I giovani della Carpegna Prosciutto Papalini Basket tornano ad allenarsi all'aperto

Lorenzo Calbini, Edin Mujakovic e Riccardo Lico 1' di lettura 25/05/2020 - Non hanno mai smesso di allenarsi ma ora possono riprendere a farlo all’aria aperta: i ragazzi del Settore Giovanile della Carpegna Prosciutto Papalini Basket Pesaro, riconosciuti come atleti di interesse nazionale, sono tornati sulla pista di atletica del Campo Scuola di via Respighi di Pesaro dopo le tante settimane di pausa forzata previste dal lockdown causato dall’emergenza Covid-19.

Alle 14:00 di oggi Lorenzo Calbini, Edin Mujakovic e Riccardo Lico sono quindi tornati in azione per una sessione di due ore agli ordini del preparatore atletico della VL Roberto Venerandi.

Il Direttore Sportivo Stefano Cioppi commenta: “Per la prima volta dal 7 marzo alcuni dei nostri ragazzi possono tornare ad allenarsi sotto la guida dello staff biancorosso. Insieme al Prof. Venerandi si alterneranno anche l’altro preparatore atletico Eliano Crudelini e lo staff tecnico formato dal responsabile Giovanni Luminati insieme a coach Luca Pentucci. Gli allenamenti si svolgono rispettando sempre le regole imposte dai protocolli sanitari. Speriamo che dal mese di giugno anche gli altri ragazzi possano riprendere le loro attività. Puntiamo a reintrodurre anche l’utilizzo della palla per gli esercizi individuali sui fondamentali come ad esempio l’uno contro zero, ovviamente senza contatti. Si tratta di un primo passo del percorso che gradualmente li riporterà a vivere la loro passione per la pallacanestro. Nei prossimi giorni saranno aggregati anche Nicolas Alessandrini e Marco Solari“.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2020 alle 10:43 sul giornale del 26 maggio 2020 - 339 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmrm





logoEV