Coronavirus, Pd Pesaro e Urbino: "La Regione sta facendo un lavoro enorme e va sostenuta, chiediamo risposte dal Governo nazionale"

triage ad ancona 2' di lettura 27/03/2020 - La segreteria provinciale del PD Pesaro e Urbino si è riunita in videoconferenza, ed è unanime il ringraziamento ed il sostegno al lavoro di coordinamento e raccordo svolto dalla Regione Marche, a partire dal Presidente Ceriscioli e da tutti gli operatori sanitari, i volontari, gli assistenti sociali che stanno curando i malati,assistendo i più deboli, dando supporto psicologico, consegnando alimentari e medicine.

E' necessaria una riorganizzazione continua delle risorse umane ed economiche e intendiamo ringraziare gli amministratori locali che stanno facendo, molti anche da casa, uno sforzo enorme, provando a dare risposte ai cittadini in questa situazione difficile, coordinando le azioni con altri Comuni, cercando di rendere omogenei, come dovrebbero essere, gli interventi a livello provinciale tra le varie amministrazioni. I Comuni saranno molto colpiti pertanto servirà una risposta anche agli enti locali.L'emergenza sanitaria è la priorità, contemporaneamente da tutto il territorio arrivo un grido di allarme per l'economia (e tutti i settori sono colpiti: dal sociale al turismo, dalla scuola ai professionisti).

Sul piano economico nessun paese al mondo si pone il problema dell'indebitamento. Tutti i paesi al mondo sono nella stessa situazione. Confidiamo in questo secondo Decreto aprile Cura Italia per avere risposte incisive ai settori in difficoltà. Serve liquidità per le imprese, altrimenti non potranno risollevarsi da sole.

Come già indicato anche dal Governo “risposte tardive saranno inutili”, e serve “un salto di qualità” nella lotta al Coronavirus. Si segnala pertanto la necessità di risposte veloci e chiare dal Governo nazionale in merito alle richieste delle Marche per la maggiore salvaguardia e tutela degli operatori sanitari, sul personale medico ed infermieristico.

Questo è importante per consentire l'apertura di strutture, come ad esempio Villa Fastiggi, che potrebbero dare ulteriori risposte, ed è importante il rafforzamento del reparto COVID ad Urbino e la definizione delle azioni di Cagli e Sassocorvaro. Richiediamo una forte attenzione alle Residenze protette per anziani, che sono in difficoltà perchè hanno pochi operatori e spesso non sono preparati ad una emergenza simile.

In prospettiva si osserva la necessità, soprattutto nelle aree interne di rilanciare il tema di una forte sanità territoriale, organizzata e dotata di risorse umane ed economiche adeguate.Il Partito rafforzerà la sua rete, tenendo i rapporti con gli amministratori, con i propri iscritti e con tutti coloro i quali hanno bisogno di aiuto, supporto o anche solo parole di conforto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2020 alle 09:27 sul giornale del 28 marzo 2020 - 3211 letture

In questo articolo si parla di politica, PD Pesaro Urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bivL