Trasporto persone, in Turchia le Marche per un progetto Europeo

1' di lettura 24/02/2020 - Uniformare regole le europee di trasporto persone soprattutto in relazione a taxi, navette, pulmini, bus di linea e turistici. E’ quanto si prefigge il progetto Erasmus + denominato VOC off drivers, un progetto europeo che tende ad analizzare e confrontare le attuali normative inerenti il trasporto persone in vigore nei vari paesi Ue.

Il progetto, di cui fanno parte cinque paesi Italia, Turchia, Germania, Spagna e Svizzera, tende ad uniformare e cercare di rendere omogenee le norme del traffico e trasporto passeggeri relativamente all’uso di mezzi pubblici e privati su ruota (Taxi, pulmini, autobus) e le regole di accesso e formazione alla professione di driver professionista.

Per mettere a punto le nuove regole, si sono incontrati in Turchia nei giorni scorsi tutti i partner del progetto. Ad Ankara per la rappresentanza italiana erano presenti, il segretario della CNA di Pesaro e Urbino, Moreno Bordoni, il responsabile di CNA-FITA Marche ed esperto di trasporti, Riccardo Battisti e l’ingegner Elmo De Angelis della società Training 2000.

Per gli altri paesi (Germania, Turchia, Spagna e Svizzera), erano presenti rappresentanti delle associazioni dell’autotrasporto. La delegazione è stata ospite dell’Associazione nazionale del Trasporto sotto l’egida del Ministero dei trasporti turco.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2020 alle 00:54 sul giornale del 25 febbraio 2020 - 994 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgFf