Fusione Pesaro-Monteciccardo, via libera dal consiglio. Vanzolini subentra alla Frenquellucci

Consiglio Comunale Pesaro 6' di lettura 10/02/2020 - Primo Consiglio comunale per il segretario Claudio Chianese e prima seduta dopo il rimpasto di Giunta. Francesca Frenquellucci, cessata la carica di consigliere comunale, è il nuovo assessore all’Innovazione e subentra al tavolo dell’esecutivo dopo la scelta del sindaco Ricci di nominare Antonello Delle Noci alla presidenza di Marche Multisevizi.

La consigliera pentastellata Claudia Vanzolini da oggi siederà tra i banchi della sala del Consiglio, eletta anche Giulia Marchionni all’ufficio di presidenza, a Rito Briglia confermata la delega di Disability Manager.

INTERROGAZIONI
Il Consiglio comunale del 10 febbraio si è aperto con l’esame delle interrogazioni, presentate dai consiglieri di Prima c’è Pesaro Nicola Baiocchi, Emanuele Gambini e Giulia Marchionni. La prima ha come oggetto la riasfaltatura di un tratto di strada di via Mancini: “Rientra nell'appalto finanziato già disponibile da gennaio 2019 - spiega l’assessore all’Operatività Enzo Belloni -. Ci eravamo impegnati per asfaltare circa 50 strade, 15 prima delle elezioni e le restanti dopo. Via Mancini è una strada estremamente pericolosa, con una viabilità di 10 km/h. Abbiamo interpellato l'Università di Firenze e vista la pericolosità di alcune piante ci è sembrato giusto e doveroso intervenire. Per quanto riguarda il lavoro sui sottoservizi, rimane in essere. L'abbattimento delle piante, però, è un problema". E conclude: "Intervento dovuto in quanto la via è di grande importanza e di grande transito”.

Ancora Belloni, risponde alla seconda interpellanza all’ordine del giorno, ad oggetto la situazione dell’ex manicomio San Benedetto: “Continuiamo a monitorare la situazione confrontandoci con la Regione Marche, che ha fatto uscire un bando per l’acquisizione dell’area per 8 milioni di euro. Si stanno avviando le procedure necessaria per far sì che quella zona rimanga in sicurezza”.

Ultima in esame, l’interrogazione su inquinamento atmosferico e polveri sottili pm 10: “Nel 2019 il valore medio annuo di Pesaro è stato di 33ng/m3 - spiega l’assessore alla Sostenibilità Heidi Morotti –. In alcuni momenti dell’anno si possono essere verificati episodi di mal funzionamento o di manutenzione alla centralina di via Scarpellini, ma i dati mancanti sono meno del 2%, quindi perfettamente nella media statistica. La sua posizione è stata stabilita con Arpam, che tuttavia sta valutando anche altre postazioni”.

DELIBERE
La prima delibera votata in aula riguarda la cessazione dalla carica di consigliere comunale di Francesca Frenquellucci, al suo posto Claudia Vanzolini (delibera approvata all’unanimità). Si è poi proceduto all’elezione (votazione palese e nominale) del nuovo componente dell’Ufficio di Presidenza: è Giulia Marchionni di Prima c’è Pesaro (delibera approvata all’unanimità).

Dopo le votazioni delle prime due delibere il centro destra ha lasciato l’aula, con la motivazione spiegata dal consigliere Roberto Biagiotti: “Abbiamo votato le prime delibere, ma per noi il rimpasto di giunta è un tradimento del voto popolare”. “Abbandonare l’aula è sempre una sconfitta per tutti – la risposta del presidente del Consiglio Marco Perugini – la democrazia e la dialettica va mantenuta con la presenza in aula”. Per fatto personale, l’intervento del consigliere M5S Lorenzo Lugli: “La politica non va fatta con gli insulti, in settimana c’è stato un tiro al piccione nei nostri confronti. Non accettiamo questo modo di fare politica, abbiamo sempre cercato di essere propositivi per la cittadinanza. Noi siamo qui per fare politica, ma per il nostro Comune”.

La discussione in aula procede. Dopo la vittoria del Sì al referendum per la fusione di Monteciccardo nel Comune di Pesaro, l’aula ha espresso parere positivo (21 voti favorevoli su 21 presenze) alla proposta regionale per avviare l’iter di incorporazione.

In Consiglio comunale, anche il nuovo regolamento per le attività di acconciatori ed estetisti, che tra le modifiche proposte prevede la riduzione della superficie minima (da 30 a 20mq) per l’apertura delle attività (sempre nel rispetto dei requisiti igienico sanitarie) e l’introduzione di affitto di poltrona e/o cabina (variazioni pensate per accogliere le richieste delle Associazioni di categoria). “Le ragioni che hanno spinto ad apportare delle modifiche al vecchio regolamento riguardano principalmente l’evoluzione e il cambiamento di questo settore – così l’assessore con delega al Bilancio Riccardo Pozzi -. Nello specifico la riduzione della superficie si rende necessaria per favorire l’apertura di nuove attività, in luoghi che fino ad oggi non avrebbero potuto ospitarle: pensiamo a piccoli locali in centro storico, fin ora non idonei ad ospitare attività estetica”. Flessibilizzare il regolamento per disincentivare il lavoro in nero e favorire attività di coworking, “Quindi – continua ancora Pozzi – con più attività nella stessa struttura. Importante che venga disciplinato l’affitto di poltrona: se si hanno parti di locali che non vengono usati, questo può essere dato ad un altro per svolgere la propria attività. Fondamentale per mettere in condivisione spese d’affitto e utenze”. Tra gli interventi, Petretti: “In commissione hanno partecipato i rappresentanti di categoria: Della Fornace e Giagnolini di Confartigianato, Ippaso Confcommercio e Ligurgo Conferecenti, tutti e quattro hanno manifestato il loro apprezzamento per il lavoro”. La delibera è stata approvata all’unanimità.

Rinnovata la convenzione tra il Comune di Pesaro e quello di Vallefoglia per la gestione associata dell'attività di consulenza legale, difesa e rappresentanza in giudizio. “Il Comune di Pesaro è dotato di un proprio ufficio, composto da due avvocati – spiega l’assessore alla Coesione e Benessere Mila Della Dora -. Il rinnovo avviene per il quinto anno consecutivo. La convenzione andrà a decorrere dal 1 febbraio 2020 al 31 gennaio 2021, il Comune di Vallefoglia riconosce a quello di Pesaro una quota di 5mila euro oltre al rimborso delle spese”. Anche l’ultima delibera è stata approvata all’unanimità.

MOZIONI
Approvata la mozione presentato del gruppo M5S, che invita la Giunta a istituire una rete sociale che risponda alle esigenze attuali della società. Passa anche l’emendamento alla mozione proposto dai consiglieri del Partito Democratico Giampiero Bellucci e Massimiliano Amadori e Luca Pandolfi, Tomas Nobili e Luigi Iacopini e del gruppo Forza Pesaro #Ungranbelpò.

Si è passati poi alla mozione presentata dal M5S, con tema il decoro urbano, che invita la Giunta ad aderire e promuovere l’utilizzo delle piattaforme di partecipazione online nate proprio per agevolare l’interazione tra Amministrazione e cittadini. La mozione è stata respinta, con l’invito di portare a conoscenza dei cittadini le piattaforme virtuali già presenti.

Approvata la mozione presentata dal M5S avente ad oggetto il potenziamento sicurezza. Nello specifico i consiglieri chiedono alla Giunta di realizzare alcuni interventi a favore della sicurezza urbana e della legalità (rafforzo del controllo diurno e notturno delle aree a rischio, potenziamento della videosorveglianza e installazione di appositi cartelli informativi, creare un servizio per cittadini per poter segnalare situazioni di pericolo tramite applicazioni di messaggistica istantanea). Approvato anche l’emendamento alla mozione, dei consiglieri Petretti, Pandolfi, Nobili, Iacopini e Amadori (Forza Pesaro #Ungranbelpò).

Discussa e approvata anche la mozione presentata dal gruppo Forza Pesaro #Ungranbelpò (Tomas Nobili, Luca Pandolfi, Vittorio Petretti) che, a dieci anni dalla ratifica della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, chiede l’adesione del Comune di Pesaro.

Passa anche la mozione del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, che chiede di promuovere e intraprendere un’azione politico-amministrativa per l’introduzione del “Bilancio Partecipativo e trasparente”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2020 alle 16:04 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 1953 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, Comune di Pesaro, consiglio comunale pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bf83





logoEV