Festival "KLANG altri suoni, altri spazi", quattro appuntamenti a Pesaro

8' di lettura 23/01/2020 - Venerdì 24 gennaio al via ad Ascoli Piceno con La Crus in Mentre le ombre si allungano KLANG altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale nata con lo scopo di valorizzare esperienze musicali di qualità nazionali e internazionali che si contraddistinguono per un significativo tasso di sperimentazione e una forte autorialità, intrecciando a volte percorsi con altri festival e rassegne del territorio, giunta alla quarta edizione su iniziativa dell’AMAT, del Loop Live Club, con la Regione Marche, il MiBAC e i Comuni di Ascoli Piceno, Chiaravalle, Corridonia, Fabriano, Fano, Mondavio, Montecarotto, Montefano, Montemarciano, Offagna, Osimo, Pesaro e San Costanzo.

Venti appuntamenti compongono il cartellone per una proposta artistica resa più affascinante dalle location particolarmente suggestive che ne potenziano l’impatto emotivo. Non a caso, infatti, lo slogan scelto per la rassegna è altri suoni, altri spazi proprio a sottolineare come ad essere protagonista non sia solo la musica in quanto tale, ma il connubio creativamente esplosivo con i preziosi spazi del territorio.

Il 1 febbraio il Teatro Alfieri di Montemarciano ospita The Winstons, il progetto dei fratelli Winstons – Enro (Enrico Gabrielli, Calibro 35), Rob (Roberto Dell’Era, Afterhours) e Linnon (Lino Gitto) – che tornano a tre anni dall’uscita dell’omonimo disco d’esordio, che folgorò letteralmente la scena nostrana registrando il consenso unanime di pubblico e critica.

Un appuntamento imperdibile il 28 febbraio al Teatro Valle di Chiaravalle con la Gang, band marchigiana capitanata dai fratelli Marino e Sandro Severini, a quasi trent’anni dall’uscita di quel gioiello musicale Le radici e le ali che segnò una rivoluzione importante nello stile e nell’approccio musicale del gruppo, in particolare con il passaggio dell’inglese all’italiano, inserendosi a pieno titolo nei capisaldi musicali e culturali d'Italia.

Il primo marzo Klang giunge al Teatro della Concordia di San Costanzo con Richard Dawson, songwriter e musicista di Newcastle, atipico e difficilmente catalogabile, che spazia liberamente con voce e corde all'interno di brani veri e propri flussi di coscienza messi in musica, che torna, a due anni dalle ultime e folgoranti apparizioni italiane, con uno dei dischi più interessanti e discussi di questi ultimi mesi, intitolato 2020.

Il 4 marzo il Teatro Rossini di Pesaro accoglie il cantastorie Vinicio Capossela con Bestiario d’amore, in collaborazione con Ventidieci. Con travestimenti “animaleschi” e incursioni teatrali, il miglior cantautore italiano della sua generazione porta in scena con straordinaria forza comunicativa l’esecuzione del Carnevale degli animali e altre bestie d'amore di Camille Saint-Saëns, insieme a una serie di sue canzoni edite e inedite, cucite in un racconto capace di condurre il pubblico in un fantastico circo simbolico.

Black Sea Dahu, nuovissimo progetto ideato dalla songwriter svizzera Janine Cathrein attende il pubblico di Klang l’8 marzo al Teatro Comunale di Montecarotto. L'impianto alt folk delle sue composizioni, ricchissime di splendidi ed elaborati arrangiamenti ed intuizioni sonore di alto livello sono la perfetta cornice per la vocalità di Janine, unica nella sua straordinaria timbrica ed estremamente flessibile nelle sue articolate seppur immediate melodie.

Una generazione di artisti rende vivace lo scenario dei giovani autori e produttori di musica indipendenti: Glocal sound/giovane musica d’autore in circuito - iniziativa promossa a livello nazionale dall’AMAT con, tra gli altri, Fondazione Piemonte dal Vivo e altri circuiti regionali che hanno deciso di puntare su giovani autori e produttori di musica indipendenti - giunge il 14 marzo alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro presentando il lavoro di Lylai feat. Laura Vasari, Nularse e Violet Anatomy, emersi dalla omonima vetrina.

Così vicine il 22 marzo al Teatro della Fortuna di Fano è un concerto che prende spunto dal repertorio di Ginevra Di Marco e Cristina Donà con una scaletta dove le canzoni si intrecciano, le anime si fondono in un solo canto, un’occasione per ascoltare due grandissime voci per la prima volta insieme in un concerto dedicato alla loro lunga e prestigiosa storia artistica.

Il 26 marzo al Teatro Apollo di Mondavio è la volta di Canarie progetto di Paola Mirabella (Honeybird & the birdies) e Andrea Pulcini (Persian Pelican) dove convivono vocazione alla melodia, ritmi vibranti e un confronto genuino con la canzone italiana contemporanea in un eden musicale che promette un soggiorno confortevole in un paradiso assolato, ma cela al suo interno una certa malinconia che solo i grandi romanzi sentimentali sanno raccontare.

Lisa Morgenstern, pianista, cantante e compositrice tedesca-bulgara che fonde un background nella musica classica con un approccio contemporaneo all'elettronica e al songwriting giunge alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro il 27 marzo con l’ultimo album Chameleon, registrato in collaborazione con il produttore e violoncellista argentino Sebastian Plano, composto di nove brani che mettono in mostra la sua straordinaria voce su più ottave in una collezione che combina eleganza glaciale, synth-pop barocco, elettronica intensamente atmosferica e strumenti espressivi per pianoforte.

Matt Elliott - chitarrista e fondatore dei Third Eye Foundation, band che nella Bristol degli anni Novanta si è contraddistinta per le sue sperimentazioni tra l’acustico, l’industrial e l’elettronica – è il protagonista dell’appuntamento del 28 marzo al Teatro La Rondinella di Montefano. Dopo essersi trasferito in Francia, in una sorta di volontario isolamento, ha iniziato una magnifica carriera solista che lo ha visto trasformarsi in colto autore di un “sad-folk” ispiratissimo, pessimista, malinconico, attentissimo alle emozioni e alle atmosfere che la sua musica è in grado di creare.

Il 4 aprile fa tappa al Teatro dei Filarmonici di Ascoli Piceno Jennifer Gentle, una delle più bizzarre rock bands italiane capitanata da Marco Fasolo, tra le formazioni indie italiane più conosciute all’estero, tanto da divenire il primo gruppo tricolore a essere messo sotto contratto dalla leggendaria etichetta americana Sub Pop (Nirvana, Soundgarden, Mudhoney e più recentemente Shins).

Klang prosegue il 5 aprile - nell’ambito di Marche inVita – Abitiamo le Marche - nello splendido Oratorio della Carità di Fabriano con Lucio Corsi, cantautore toscano di base a Milano dove decide di intraprendere la carriera solista proponendo brani propri in italiano e nel 2015 pubblica per Picicca Disci, prodotto da Federico Dragogna, Altalena Boy/Vetulonia Dakar, un disco dalla poetica stramba ma sopraffina, fatta di echi radicati anche nella musica italiana di un tempo ma con una grande modernità intrinseca, che ruota intorno a linguaggi e paesaggi sonori altamente suggestivi.

Il 17 aprile sale sul palcoscenico del Teatro Alfieri di Montemarciano insieme alla sua band Dente, uno dei più apprezzati cantautori italiani che negli anni ha conquistato un pubblico sempre più numeroso riuscendo a imporre il suo personalissimo linguaggio pop dai tratti essenziali e ricercati. Dente porterà in scena il meglio del suo repertorio – canzoni che, grazie alla sua inconfondibile cifra pop semplice ma mai banale, l’hanno reso in oltre dieci anni di carriera uno dei più apprezzati cantautori del nostro panorama musicale – e il concerto sarà inoltre l’occasione per presentare dal vivo i brani del nuovo, attesissimo, disco di inediti in uscita nel 2020.

Ancora alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro il 24 aprile con The Andrè, un misterioso ragazzo diventato uno dei più curiosi, lisergici fenomeni di YouTube con la stessa incredibile voce di De André, che sceglie un repertorio moderno, da Ghali alla Dark Polo Gang fino a Liberato.

Gli Inude, Giacomo Greco e Flavio Paglialunga in formazione live con Francesco Bove, giungono il 25 aprile alla Chiesa del Sacramento a Offagna. New soul, elettronica raffinata, chitarre dilatate, archi, tappeti sonori e romanticismo riverberano in Love is in the eyes of the Animals, primo ep prodotto dal duo. Il 9 maggio al Teatro La Fenice di Osimo appuntamento dal sapore internazionale ed esclusivo con Teho Teardo noto compositore e musicista di origine friulana e Blixa Bargeld, poliedrico cantante e chitarrista tedesco, leader degli Einsturzende Neubaten Dopo l'uscita di The Fall che arriva a due anni di distanza dal precedente disco Nerissimo, che ha portato il duo a esibirsi in tutto il mondo, Teho e Blixa tornano in Italia con un nuovo spettacolo, una occasione musicale imperdibile. Spesso la natura delle collaborazioni è fugace, solitamente non prevede un seguito; in questo caso, invece, siamo di fronte all'evidente assestamento di un legame, umano e artistico, non più occasionale ma che si è reinventato per esplorare altri territori, sempre di immenso fascino.

Laura Agnusdei, sassofonista e musicista elettronica bolognese, ora di stanza in Olanda, dove studia all’Institute of Sonology è attesa il 17 maggio nella splendida Abbazia di San Claudio a Corridonia. Il suo progetto solista esplora le possibilità della composizione elettroacustica, creando paesaggi sonori all’interno dei quali il sax rimane la principale voce narrante. La conclusione di Klang 2020 è ad Ascoli Piceno.

Il 22 maggio alla Chiesa di San Pietro in Castello con Fusaro, talentuoso cantautore torinese chitarra e voce tra i più interessanti delle nuove generazioni emerso dalla vetrina di Glocal sound / giovane musica d’autore in circuito promossa a livello nazionale dall’AMAT con, tra gli altri, Fondazione Piemonte dal Vivo; il 23 maggio al Teatro dei Filarmonici è la volta di Romina Falconi, cantautrice romana con un importante battesimo musicale arrivato appena maggiorenne nel 2007 al Festival di Sanremo nella Sezione Giovani con il brano Ama.

Informazioni: AMAT 071 2072439, www.amatmarche.net, LOOP LIVE CLUB www.looplive.org.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 15:24 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 583 letture

In questo articolo si parla di teatro, montemarciano, fano, mondavio, chiaravalle, montecarotto, san costanzo, osimo, corridonia, spettacoli, offagna, pesaro, fabriano, montefano, ascoli, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfpF