Presentata l'iniziativa "Insieme riapriamo il Pedrotti!"

Insieme riapriamo il Pedrotti 2' di lettura 30/11/2019 - Questa mattina a Palazzo Olivieri è stata presentato il progetto "Insieme riapriamo il Pedrotti!". Ed ecco nascere una straordinaria iniziativa di crowdfunding civico, per sostenere i lavori di adeguamento funzionale di uno dei luoghi storici della tradizione musicale rossiniana.

Il piccolo gioiello concertistico (rinomato per l’acustica), nacque per volere del M° Carlo Pedrotti (1817 - 1893, già direttore del Liceo Musicale) da cui prese il nome, in perfetta sintonia con le ultime volontà del compositore pesarese, desideroso di gettare le basi per quella che sarebbe dovuta diventare la “Città della Musica”. Un’eredità ricevuta da Gioachino Rossini, sia materiale che spirituale, che non può essere trascurata: pena il degrado e lo spreco di un’autentica eccellenza mondiale.

La cifra da raggiungere con il crowdfunding è di 40.000 euro, ad integrazione di un importo di 400.000 euro, già stanziato dalla Regione Marche, che complessivamente servirà per la costruzione di tutti gli accorgimenti necessari per l’accessibilità e la sicurezza dei locali (scale, elevatori, impianti, piattaforme, ecc...).

L’iniziativa di condivisione e partecipazione è stata concertata dal Rotary Club Pesaro – Distretto 2090, con la Fondazione G. Rossini e il Comune di Pesaro, e con il patrocinio del Rossini Opera Festival, del Conservatorio Statale di Musica “G. Rossini”, Pesaro Musei, Casa Rossini, Museo Nazionale Rossini e la partnership tecnica di Officine Creative Marchigiane.

La tipologia di campagna segue la logica “O tutto o niente!” questo significa che possiamo arrivare all’obiettivo solo con il contributo di tutti; è una scelta di coinvolgimento diretto, appassionato e responsabile di benefattori sensibili all’arte, cittadini generosi e attenti alla salute culturale di tutto il mondo.

E’ la prima campagna civica delle Marche e sarà attiva sulla piattaforma ideaginger.it con scadenza al 30 Gennaio 2020; ogni singola donazione sarà ricambiata da cadeaux unici ed esclusivi come visite guidate o la partecipazione a concerti riservati per i donatori. Ad obiettivo raggiunto, i nomi di tutti i benefattori resteranno incisi su pannelli, piattaforme web e indelebilmente legati al futuro del rinnovato Auditorium.

La conferenza ha visto la presenza di: Gianni Letta: Presidente della Fondazione G. Rossini; Raimondo Venanzini: Presidente Rotary Club Pesaro - Distretto 2090; Antonello Delle Noci: Assessore alla Gestione del Comune di Pesaro; Daniele Vimini: Presidente del Rossini Opera Festival; Salvatore Giordano: Presidente del Conservatorio Statale G. Rossini di Pesaro.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2019 alle 00:06 sul giornale del 01 dicembre 2019 - 1209 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bduv





logoEV