Bagno di folla per il flash mob delle Sardine: "Poniamo fine alla politica dell'odio" - LE FOTO

Sardine 1' di lettura 30/11/2019 - Sono accorsi in tantissimi per assistere alla prima manifestazione 'pesarese' da parte del neo-movimento "6000 sardine".

La scelta della location per il flash mob odierno, andato in scena nel tardo pomeriggio, è ricaduta su Piazzale Lazzarini, il quale ha ospitato circa un migliaio di persone fra attivisti ed interessati. Il movimento nato a Bologna ha radunato i cittadini con l'intento di contestare l'ideologia politica del centrodestra, responsabile - stando a quanto affermato dagli esponenti della corrente - dell'affermarsi di una politica di odio definita inaccettabile.

Ragion per cui, gli stessi hanno ritenuto opportuno prendere pubblicamente le distanze e rivendicare i principi costituzionali, con special riguardo per ciò che concerne i diritti dell'uomo, "fondamenta" alla base della politica italiana. Nessuna bandiera o simbolo ha contraddistinto l'evento, condotto da un gruppo di ragazzi e ragazze che hanno ribattuto più volte sui punti chiave elencati. Una protesta pacifica, ma che non può non far rumore alla luce degli ultimi sviluppi in materia.

“Avete approfittato della nostra buona fede, scegliendo di affogarci in un mare di menzogne. Ma noi ci siamo svegliati! Crediamo ancora nella politica e nei politici con la P maiuscola, pronti ad ammettere i propri sbagli. Siamo stanchi delle vostre bugie. Non ci fermeremo, noi siamo le Sardine e ci troverete ovunque” il commento di una ragazza.

Un altro membro aggiunge: “Come giovane voglio lanciare un appello a tutti i miei coetanei e non solo: fermiamo questa politica di odio! Basta chiudere i porti! Apriamo piuttosto le nostre case alle persone che necessitano aiuto. Siamo qui per chiedere il vostro contributo contro l’odio diffuso da questa politica corrotta “.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2019 alle 19:11 sul giornale del 01 dicembre 2019 - 7594 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere pesaro, articolo, Roberto Panaroni, sardine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bduK





logoEV