Carpegna Prosciutto, Perego: "Stiamo crescendo, ora eliminiamo i black-out. Ragioniamo su alcuni cambiamenti"

Federico Perego 2' di lettura 07/11/2019 - Presso la Vitrifrigo Arena di Pesaro si è tenuta quest'oggi la conferenza stampa atta a presentare la gara tra la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro e Aquila Basket Trento. Questa l'analisi del coach biancorosso Federico Perego:

"Gli umori non sono stati dei migliori, come immaginabile. Però la squadra continua a lavorare, stiamo migliorando e lo abbiamo potuto vedere nell'ultima partita. Sicuramente dobbiamo accelerare in questo processo per poter essere competitivi il prima possibile. Sappiamo di dover affrontare un avversario che a sua volta sta compiendo grandi passi in avanti e ne ha dato prova vincendo una gara importantissima in Eurocup. Ma a noi cambia poco il tipo di avversario che ci troveremo d'innanzi, perchè i ragazzi sentono fortemente la necessità di vincere una partita, special modo se in casa. Faremo del nostro meglio, consci del fatto che se ancora questo non è successo è per colpa nostra, siamo i primi responsabili".

Sui black-out: "Abbiamo disputato un buon primo tempo a Treviso, era impensabile chiudere avanti di 15 punti come avevamo fatto nel primo quarto. Nel terzo periodo il black-out è avvenuto in maniera abbastanza scioccante: ci sono stati due o tre minuti che hanno condizionato fortemente l'esito del match. Poi quando ti trovi a rincorrere diventa tutto più complicato. Nel complesso la squadra ha difeso meglio, anche se negli ultimi minuti francamente siamo crollati. Dobbiamo imparare ad evitare queste situazioni e ad essere più cinici nei momenti clou. In alcune situazioni, marcando a zona, siamo stati imprecisi concedendo numerosi punti a Treviso. In queste fasi si può decidere l'esito di una gara e va alzato il livello per iniziare a portare a casa punti".

Su possibili cambiamenti tattici: "E' difficile in questo momento andare ad alterare gli equilibri in campo, soprattutto quando le cose non vanno per il verso giusto. Sicuramente stiamo ragionando su qualche cambio, occorre una maggior costanza di rendimento. Molto dipenderà dalle sensazioni che avrò al termine di questi due giorni di allenamenti".






Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2019 alle 17:53 sul giornale del 08 novembre 2019 - 1363 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, vivere pesaro, articolo, VL, Perego, Roberto Panaroni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcxK





logoEV
logoEV