Grandi novità per l’Istituto Tecnico Bramante Genga, si inaugurano nuovi spazi didattici

Istituto Tecnico Bramante Genga 3' di lettura 06/11/2019 - Lunedì 11 novembre ci sarà l'inaugurazione dei nuovi spazi didattici di cui si è recentemente dotato l’Istituto Tecnico Bramante Genga di Pesaro: - l’ampliamento dei laboratori Legno, Topografia e Lingue - l'inaugurazione dell'aula polifunzionale.

Il progetto di ampliamento e potenziamento dei laboratori era già stato preso in carico dalla Provincia sotto la presidenza di Daniele Tagliolini, ed è poi stato portato a termine con il presidente Paolini. I lavori sono stati assiduamente seguiti dall'arch. Bartoli e dai geometri Rossini e Magi. A tutti loro va il nostro sentito ringraziamento, in particolar modo in questo periodo in cui le problematiche delle scuole di Fano e Urbino hanno certamente impegnato l’amministrazione provinciale su più fronti. Per il nostro istituto questo ampliamento era davvero importante, perché il laboratorio legno e quello di Topografia, alquanto sacrificati in seguito al trasferimento del Genga nei locali del Bramante per l’accorpamento dei due istituti, sono indispensabili per la didattica del tecnologico e del nuovo istituto professionale “Legno Arredo”, così come il laboratorio di Lingue è fondamentale per l'insegnamento delle discipline linguistiche che rappresentano un asse portante della nostra offerta formativa, in particolare dell’indirizzo economico.

L’aula polifunzionale, invece, nasce da un progetto, seguito dal professor Luca Bondi docente dell’istituto, finanziato nell’ambito dell’Azione 7 #PNSD - ambienti di apprendimento innovativi - e grazie ad un prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Si tratta di un'aula didattica polifunzionale che garantisce agli alunni uno studio di qualità in un ambiente didattico innovativo nel quale gli alunni possono utilizzare strumentazioni di nuova generazione, incrementando l'apprendimento cooperativo ed acquisendo competenze di carattere lavorativo. Gli arredi facilmente modulabili e le diverse strumentazioni hardware e software che caratterizzano quest’aula potranno migliorare il già sviluppato senso informatico delle nuove generazioni e lo Spazio di apprendimento "misto" (fisico-virtuale) favorirà la capacità di collaborare in team, di presentare una relazione, di comunicare e prender decisioni. Peculiarità dell'aula è la sua flessibilità d'uso e la facilità di trasformazione, che abbatte l'idea di lezione frontale, promuovendo la concezione di un insegnante-mentore, che guida ogni alunno nell'acquisizione di competenze specifiche, anche in favore dell'inclusione di alunni con difficoltà o bisogni educativi speciali.

Tutte queste iniziative si inseriscono all’interno di un progetto più ampio, portato avanti negli ultimi anni scolastici dall’istituto Bramante Genga, con l’intento di migliorare l’offerta formativa e potenziare le conoscenze tecnologiche che acquisiranno i nostri alunni. In questa ottica dobbiamo ricordare il forte ed importante contributo offerto dall’amministrazione comunale di Gabicce Mare con la quale il nostro istituto collabora ormai da tempo. Il Bramante Genga è lieto di far parte della progettazione dell’edificio sul mare “Mississippi”, collaborazione voluta espressamente dal Comune e dagli uffici tecnici dello stesso. A tal riguardo l’Amministrazione ha già donato, come riconoscimento del lavoro di rilievo altamente tecnologico già svolto dall’istituto, un plotter di ultima generazione, preziosissimo per la restituzione scolastica dei progetti svolti dai nostri alunni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2019 alle 10:13 sul giornale del 07 novembre 2019 - 3419 letture

In questo articolo si parla di attualità, ITET Bramante Genga di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bctO





logoEV
logoEV